rotate-mobile
Altro

Torna Vivicittà a Latina, festa dello sport e della gente

Parte da piazza del Popolo la 39esima edizione targata UISP, con un percorso inedito e tante novità. Previste anche la camminata per le famiglie e attività motorie per i ragazzi. Start alle 9.30 in 38 città italiana ed estere

Una festa per lo sport i cittadini. Domani la 39esima edizione di Vivicittà, organizzato dal Comitato provinciale UISP di Latina, ma è una manifestazione internazionale di corsa su strada e camminata ludico motoria. L’evento, inserito nel calendario del Grande Slam “Natalino Nocera” si terrà contemporaneamente in 38 città italiane e in alcune località estere. Per uniformare i risultati delle varie gare, tutte sulla distanza di 10 chilometri, saranno attribuiti ai percorsi dei coefficienti di compensazione, calcolati in base al profilo altimetrico. Sarà quindi stilata una classifica nazionale unica, maschile e femminile, con tempi compensati. Lo start, fissato alle 9,30, scatterà in contemporanea e in diretta su Rai Radio1 .

Vivicittà: le strade chiuse a Latina domenica 14 aprile

Il percorso
A Latina la grande novità riguarderà il punto di partenza: vista l’indisponibilità della storica location del Parco Falcone e Borsellino, interessato da lavori di riqualificazione, si è deciso di concentrare start e traguardo nel cuore della città, in piazza del Popolo. Un’altra importante decisione è stata presa sul percorso, suddiviso in tre giri da 3,3 chilometri: si è pensato di non toccare la circonvallazione per non creare troppi disagi al traffico durante le circa due ore di gara. Gli atleti, radunati a partire dalle 7,30, si dirigeranno verso piazza San Marco e poi su piazza della Libertà, raggiungeranno il Tribunale attraversando viale Mazzini, torneranno indietro correndo verso la sede dell’Inps e una volta superato l’Hotel Europa punteranno al traguardo nella piazza principale.

Sulla questione viabilità e su altri importanti argomenti si sono espressi il segretario generale dell' UISP Latina APS Domenico Lattanzi e il presidente Andrea Giansanti. “Abbiamo cercato di limitare in tutti i modi i disagi per i cittadini - interviene il segretario generale Lattanzi - e confidiamo nella loro pazienza, pur restando a disposizione per qualsiasi segnalazione relativa a particolari esigenze. A tal proposito ringraziamo per la collaborazione gli operatori delle Protezioni Civili coinvolte, la Polizia Locale, la Questura e l’assessorato allo Sport del Comune di Latina. Garantiremo agli atleti una serie di servizi, dai pacchi gara ai ristori lungo il percorso e al traguardo, dagli svariati premi al servizio sanitario con postazioni fisse e mobili. Tutto questo è stato possibile grazie al sostegno della direzione del Conad SuperStore di Latina Fiori e al nostro sponsor storico Sport85, con la famiglia Pistilli da anni al nostro fianco. Un ringraziamento particolare al Consorzio Ortofrutta e alle tre aziende agricole che lo compongono, PontinaNatura, EuroCirce e San Lidano. Contiamo di regalare alla città un bel momento di aggregazione e divertimento, a partire dalle gare riservate ai bambini”. "Ci tengo - aggiunge il presidente Giansanti - a ringraziare personalmente la sindaca di Latina Matilde Celentano e l' assessore allo Sport Andrea Chiarato, il quale conferma ancora una volta la sua attenzione ai temi dello sport, sociale e per tutti. Il mio sincero ringraziamento va inoltre all' amico atleta, prima ancora che consigliere comunale, Mauro Anzalone che ha collaborato fattivamente all' organizzazione dell'evento e all' europarlamentare Salvatore De Meo, sempre vicino alle attività sportive del territorio".

Studenti e camminata
Subito dopo lo start sul rettilineo di Piazza del Popolo si misureranno in corse su diverse distanze decine di alunni delle scuole cittadine. Al gruppo scuola più numeroso sarà assegnato uno speciale riconoscimento che quest' anno acquista ancor più rilevanza: si tratta del 25esimo “Memorial Michele Policicchio”, in ricordo di un grande uomo di sport, tra i fondatori dell' Uisp di Latina, scomparso prematuramente, ma la cui opera rimane nel cuore di tutti coloro che hanno avuto la fortuna di collaborare con lui. La partecipazione delle scuole si inserisce nel più ampio contesto del progetto per l' avviamento all' atletica giovanile rivolto a ragazzi dai 5 ai 14 anni, intrapreso due anni fa da Massimo Siliani e Antonio Sorrenti con il Team Atletica Uisp, la società di riferimento per l' attività junior e master sul territorio. I giovani atleti saranno impegnati in percorsi ludico motori e mini gare di velocità, ideati per promuovere attività motoria all’aperto, senza alcuna competizione. Come vuole la tradizione di Vivicittà, inoltre, ampio risalto sarà dato alla camminata di 3 chilometri per le vie del centro, con start subito dopo la partenza dei podisti: l’iscrizione sarà gratuita per i partecipanti al progetto “Attivati”, promosso dall' UISP e finanziato da Sport e Salute S.p.A., coordinato sul territorio provinciale dalla professoressa Elisa Morazzano e dall’istruttrice Karina Liczmonik. 

Premi e podio
Premi per i primi 5 e le prime 5 della classifica generale, per le 5 società più numerose, per i primi tre di ogni categoria. Grazie allo storico connubio con l’Avis provinciale di Latina, inoltre, saranno premiati i primi tre donatori e le prime tre donatrici Avis. Lo scorso anno vinse il portacolori dell’Atletica Città dei Papi Anagni Francesco Coppa con un tempo di 33’27’’, davanti a Cristiano Ronzoni e Gabriele Carraroli. Tra le donne si impose con un tempo di 36’50’’ Laila Soufyane, davanti a Carla Cocco e Grazia Razzano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna Vivicittà a Latina, festa dello sport e della gente

LatinaToday è in caricamento