rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Basket

Latina esce sconfitta dalla gara contro la Staff

Nulla da fare per la Benacquista Assicurazioni, che lotta ma si arrende ai padroni di casa di Mantova. Finisce 93-86

Una Benacquista Assicurazioni Latina Basket, in formazione ancora una volta rimaneggiata e ridotta, ha affrontato la Staff Mantova nell’ultima giornata della Fase a Orologio. Nonostante le assenze nel roster di alcuni giocatori importanti come Marco Passera e Terry Henderson (quest’ultimo in panchina solo a onor di firma, causa un problema occorso durante l’allenamento di rifinitura) il rientro di altri componenti del gruppo dopo 10 giorni di mancati allenamenti causa Covid, il dover fronteggiare in trasferta un avversario spinto da forti motivazioni, Latina ha lottato fino all’ultimo minuto. I ragazzi che sono scesi in campo sono stati bravi a stringere i denti e tenere testa a una squadra di buon livello come Mantova.

Ancora un’ottima prestazione di Giovanni Veronesi, che è stato il miglior realizzatore del match con 30 punti personali (tirando con il 50% da 2, il 46% da 3 e il 91% ai liberi) 5 rimbalzi e 3 assist per un totale di 31 di valutazione. Sugli scudi anche Todor Radonjic che ha firmato 20 punti (71% da 2, 50% da 3) e catturato 12 rimbalzi per un totale di 28 di valutazione. In doppia cifra anche Joshua Jackson con 14 punti. Menzione particolare per il playmaker classe 2022, Giordano Durante che, nei 38 minuti di permanenza sul parquet, ha realizzato 13 punti e distribuito 7 assist ai suoi compagni.

Mantova-Latina, la gara

Buona partenza da parte di entrambe le formazioni (4-5 al 1′). Al 3′ la Benacquista è avanti sul 4-9 ed è time-out per la squadra di casa. Si torna sul parquet e gli Stings trovano la via del canestro per il -3 (6-9). Dopo vari errori sui due lati del campo, Radonjic e Spizzichini e Veronesi trovano canestri pesanti (8-15 al 5′). Mantova reagisce e in un amen con 10-0 di parziale i padroni di casa si portano in vantaggio (18-15 al 6′). Time-out per Coach Di Manno. Il gioco riprende con Latina che prova a ricucire il divario, ma la Staff risponde  per le rime e mantiene il vantaggio (24-17 all’8′). Jackson prova a ridurre il divario, ma le percentuali al tiro di Mantova sono migliori e al 9′ è avanti di 10 lunghezze (29-19). Veronesi e Cortese si affrontano dai 6.75 e il quarto si conclude sul 32-22.

In avvio di seconda frazione Latina scende sotto la doppia cifra di svantaggio (32-24). Fall e Veronesi portano i nerazzurri sul -4 (32-28 al 12′). Il ritmo si alza, Veronesi trascina i suoi e al 13′ il tabellone segna 36-34 con un parziale aperto di 12-4 per gli ospiti. La Benacquista rimane incollata agli Stings (38-36 al 15′). I nerazzurri continuano a rimanere concentrati e dopo la tripla di Durante che fissa il punteggio su-1 (40-39 al 16′), c’è il time-out richiesto da Coach Valli. Si torna sul rettangolo di gioco e i locali allungano sul 42-39, ma Latina non demorde e completa la rimonta, passando in vantaggio al 17′ (42-43). Mantova grazie a due viaggi in lunetta, rimette la testa avanti (46-43 al 18′). Donati serve un assist perfetto per la tripla di Jackson che ristabilisce la parità (46-46 al 19′). Ancora equilibrio (48-48), ma il canestro nei secondi finali dei padroni di casa manda in archivio il secondo periodo sul 50-48.

Al rientro dal riposo lungo, Mantova è la prima a segnare, mentre a Bozzetto viene sanzionato il terzo fallo personale. Latina è sfortunata nelle conclusioni, ne approfitta la Staff per allungare sul 57-48, sblocca il punteggio dei pontini Radonjic con la tripla del 57-51  al 23′.  Gli Stings si portano sul 59-51, mentre Bozzetto viene richiamato in panchina perché gravato di 4 falli. Al 25′ il tabellone segna 61-53. I nerazzurri faticano a trovare la via del canestro, ne approfittano i padroni di casa per incrementare il divario (65-53 al 26′). Veronesi prende per mano i suoi e mette a segno 2 triple consecutive (67-59 al 27′). La Benacquista torna anche sul -6 (68-62 al 28′). Il ritmo non è particolarmente alto sul parquet del Grana Padano Arena, ma gli Stings riescono a gestire il vantaggio e il terzo quarto termina sul 74-65.

In avvio di quarta frazione Veronesi firma i tre liberi che valgono 74-68, risponde Mantova con 4 punti consecutivi per il nuovo vantaggio in doppia cifra (78-68 al 32′). Gli Stings allungano sul +13 (81-68) i pontini provano a recuperare, ma sull’81-70 con 6:23″ da giocare c’è il time-out di Coach Valli. Al rientro sul parquet Latina trova ancora la via del canestro per il -9 (81-72) ma è immediata la replica della Staff (83-72 al 35′). Latina, nonostante lo svantaggio di 12 punti (86-74 al 36′) continua a lottare e con Radonjic protagonista di questo finale di partita al 37′ torna sul -8 (88-80). Scorre il cronometro e con 1:40″ da giocare Mantova segna la tripla del 91-80. Time-out per la panchina ospite. Si torna in campo Veronesi subisce fallo e concretizza i due liberi dell’ennesimo -9 (91-82). Con 1:08″ ancora Veronesi in lunetta (91-84) e Cortese esce per 5 falli. Latina alza la difesa, a 49″ è il turno di Bozzetto di tornare in panchina per raggiunto limite di falli. Le due squadre lasciano scorrere i secondi  finali e il match termina con il successo di Mantova sul punteggio di 93-86 (latinabasket.it).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina esce sconfitta dalla gara contro la Staff

LatinaToday è in caricamento