Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Latina in B, vicepresidente Colletti: “Un orgoglio e uno stimolo”

Il vicepresidente esprime la sua soddisfazione per l'impresa compiuta, ma pensa anche all'anno prossimo quando il Latina giocherà nella serie cadetta

L’euforia ancora non si è spenta, né in città, e neanche all’interno della società. A neanche 24 ore dal successo storico che ha permesso al Latina Calcio di conquistare per la prima volta nella sua storia la serie B, è proprio il suo vicepresidente, Fabrizio Colletti, a raccontare tutta la sua soddisfazione per l’importante traguardo raggiunto.

"Conquistare la serie B a neanche un anno dal nostro ingresso in società è una soddisfazione straordinaria. Aver conquistato la serie cadetta rappresenta un grande orgoglio e uno stimolo eccezionale” ha dichiarato Colletti all'Adnkronos.
"Abbiamo sposato la causa di Maietta (l'altro vicepresidente), -continua Colletti- che aveva rilevato il club nel 2007 e insieme siamo riusciti ad ottenere questo traguardo storico per la nostra città".

L'anno prossimo il Latina affronterà il suo primo campionato di B, una serie da affrontare senza timori reverenziali: "Dovremo scendere in campo con umiltà - prosegue il vicepresidente della squadra pontina- ma anche con la sfrontatezza delle neopromosse. L'obiettivo sarà la permanenza nella cadetteria, da raggiungere il prima possibile".

E passato l’entusiasmo per l’impresa compiuta è già tempo di pensare al prossimo anno e a un campionato, tranquillo, che passa inevitabilmente anche da qualche acquisto di qualità per rinforzare la rosa. “È presto parlare di mercato ma abbiamo buoni rapporti con molte società a cominciare da Roma e Lazio, anche per motivi di vicinanza ma non solo; giovani bravi ce ne sono nella Capitale ma anche da altre parti, speriamo di prenderne qualcuno in prestito o in comproprietà".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina in B, vicepresidente Colletti: “Un orgoglio e uno stimolo”

LatinaToday è in caricamento