Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport

Calcio, Serie B: Empoli-Latina 3-1, debutto amaro i nerazzurri

Sotto di tre gol dopo 25' dopo i gol di Tavano e Maccarone, gli uomini di Auteri falliscono un rigore con Chiricò ad inizio ripresa. La prima rete in B dei pontini è di Morrone, a segno all'esordio

Il Latina esce sconfitto dal Castellani di Empoli in una partita che, nonostante il passivo abbastanza pesante, resterà nella storia poichè ha segnato il debutto dei pontini nella serie cadetta. L'avversario, si sapeva non era dei più semplici, visto che i toscani sono indicati da tutti gli addetti ai lavori, come una delle squadre favorite per la promozione in massima serie.

LA PARTITA - Ad accompagnare l'esordio dei nerazzurri, lontano dal Francioni, sono accorsi circa 300 sostenitori pontini. Purtroppo l'entusiasmo dei tifosi non è stato sufficiente, perchè il Latina si è trovato sotto di 3 gol dopo appena 22' di gioco. Come era prevedibile a metterci lo 'zampino' sono stati Tavano e Maccarone, quest'ultimo autore di una doppietta.

Eppure il Latina era partito meglio, dimostrandosi più intraprendente degli avversari nelle prime fasi di gioco. L'inesperienza della squadra di Auteri però si è vista al momento in cui l'Empoli dopo un quarto d'ora di gioco sostanzialmente equilibrato ha inferto ai nerazzurri un uno-due mortifero: al 14' Maccarone, ha capitalizzato un contropiede sfruttando una vera e propria prateria apertasi davanti a sè e fulminando l'incolpevole Iacobucci con un potente tiro di sinistro. I nerazzurri non hanno avuto neanche il tempo di rimettere il pallone a metà campo che l'Empoli ha subito trovato il 2-0. In questo caso è stato Iacobucci a commettere una grossa ingenuità: il portiere ha cercato il dribbling su Tavano, ma ha perso il pallone ed è stato costretto a stendere il numero 10. Il direttore di gara Aureliano non ha avuto dubbi ed ha immediatamente indicato il dischetto. Dagli undici metri è andato lo stesso Tavano, che ha portato i suoi sul 2-0. Gli uomini di Auteri hanno accusato il colpo e sono andati in totale confusione: al  21' dopo una plateale trattenuta di Morrone su Maccarone al limite dell'area, l'arbitro ha fischiato un calcio di punizione, della cui battuta si è incaricato lo stesso attaccante empolese. Il risultato? un bolide sul quale Iacoubcci non ha potuto nulla, 3-0. Latina sotto shock, sotto di tre reti in poco meno di mezzora. La prima frazione va in archivio con il risultato apparentemente già al sicuro per i padroni di casa che amministrano il risultato. 

Negli spogliatoi Auteri deve aver strigliato pesantemente i suoi per quei dieci minuti di black-out, e infatti nella ripresa i nerazzurri hanno offerto spunti decisamente più interessanti. Il Latina ha avuto addirittura la grande chance di riaprire il match quando al 53', su tentativo da posizione ravvicinata di Negro, il difensore empolese Laurini ha respinto col braccio in area: l'arbitro ha fischiato rigore ed espulsione. Purtroppo però, il feeling con i tiri dal dischetto da parte dei pontini è ancora da affinare: dopo il rigore sbagliato da Negro in Coppa Italia con il Crotone, questa volta ci ha provato Chiricò, che però non ha avuto più fortuna del compagno di squadra, vedendosi respingere il tiro da Bassi. Auteri ha provato allora a sfruttare la superiorità numerica inserendo un altro attaccante, Barraco, per un difensore, Baldan. Ma il Latina si è svegliato troppo tardi: soltanto al 77', quando con Morrone ha trovato il gol della bandiera, grazie a un piattone in corsa (si tratta comunque della prima storica rete in B del Latina). I nerazzurri hanno chiuso all'assalto, sbilanciandosi e offrendo il fianco al contropiede toscano: a 7' dalla fine Verdi lanciato a rete, è stato steso da Milani, che si è visto sventolare il rosso diretto per fallo da ultimo uomo sul trequartista scuola Milan. Aureliano ha poi fischiato la fine decretando il successo empolese. Brutta batosta per i nerazzurri, sui quali ha pesato non soltanto la non perfetta forma fisica, ma soprattutto l'impatto emotivo per il debutto in serie B, una realtà in cui gli uomini di Auteri devono calarsi al più presto, prendendo coscienza del fatto che ogni partita nasconderà un'insidia diversa. Appuntamento tra una settimana al Francioni quando a far visita al Latina sarà un'altra neopromossa, l'Avellino, reduce dal successo contro il Novara.

IL TABELLINO di EMPOLI - LATINA 3-1

EMPOLI (4-3-1-2): 28 Bassi, 2 Laurini, 26 Tonelli, 24 Rugani, 23 Hysaj, 5 Moro (C), 6 Valdifiori, 11 Croce (27'st 8 Signorelli), 18 Verdi, 7 Maccarone (33'st Mchelidze), 10 Tavano (11'st 21 Accardi). A disp.: 22 Pelagotti, 19 Ronaldo, 20 Pucciarelli, 29 Mario Rui. All.: Sarri

LATINA (3-4-3): 1 Iacobucci, 24 Baldan (11'st 7 Barraco), 4 Cottafava, 21 De Giosa, 16 Milani, 18 Morrone, 5 Bruno, 19 Alhassan, 9 Jefferson (23'st 15 Cisotti), 29 Negro (38'st 23 Brosco), 25 Chiricò. A disp.: 22 Ioime, 3 Bruscagin, 13 Ristovski, 14 Cejas. All.: Auteri

Arbitro: Aureliano di Bologna
Marcatori: 14'pt Maccarone, 16'pt Tavano (rig.), 22'pt Maccarone, 32'st Morrone
Ammoniti: Baldan (L), Moro (E), Morrone (L), De Giosa (L)
Espulsi: 8'st Laurini (E); 38'st Milani (L)
Note: Al 9'st Bassi para un rigore a Chiricò
Spettatori: 2.897 
Incasso: 6.750 euro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Serie B: Empoli-Latina 3-1, debutto amaro i nerazzurri

LatinaToday è in caricamento