Nessuna offerta, il Latina calcio non esiste più

Nessuna offerta è pervenuta al tribunale fallimentare. Il titolo sportivo era stato messo all'asta con un prezzo base di 50mila euro. Ora si ripartirà dalla Serie D

L'ultima speranza di salvare il calcio professionistico a Latina è svanita poco meno di due ore fa. C'era tempo fino alle 12 per presentare una proposta di acquisto del titolo sportivo, rimesso all'asta dopo il bluff di Mancini, con base d'asta di soli 50mila euro. 

Troppo grande la massa di debiti da fronteggiare, che ha scoraggiato i potenziali acquirenti. Neppure la paventata nuova sortita dell'ex presidente della società pontina si è verificata. Nessuna offerta, e dunque il Latina calcio è ufficialmente scomparso dalla mappa del calcio professionistico. 

Si ripartirà dunque dalla serie D, se si riuscirà a costituire una cordata. Una cattiva notizia anche per i calciatori, che non potranno percepire lo stipendio fino a giugno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

Torna su
LatinaToday è in caricamento