Sport

E' tempo di derby. Latina-Frosinone, aspettative diverse ma identico obiettivo

Latina a caccia della vittoria scaccia crisi, Frosinone alla ricerca dei tre punti che lo proietterebbero al secondo posto. Breda: "C'è tensione, ma dovrà essere una festa sportiva"

Sarebbe potuto essere un derby dai contenuti diversi, depauperato da un dirottamento paventato a lungo, e per fortuna scongiurato negli ultimi giorni. Perché Latina-Frosinone lontano dal “Francioni” non avrebbe avuto lo stesso sapore, non sarebbe stato un derby così sentito, così intenso.
La sfida tra pontini e ciociari arriva forse nel momento più opportuno per i nerazzurri, ancora alla ricerca di una vittoria che manca da oltre due mesi, accarezzata, sfiorata in almeno tre occasioni, e poi svanita negli ultimi giri di lancetta. E’ accaduto a Livorno, in casa contro la Ternana, e martedì scorso a La Spezia.
La sfida contro gli acerrimi rivali gialloblu può essere la gara della svolta, ma potrebbe anche lanciare definitivamente gli ospiti verso traguardi da sogno. Una vittoria del Frosinone, infatti, proietterebbe gli uomini di Stellone al secondo posto in solitario.

ESORDI ED EMOZIONI - “Di solito quando c’è un derby, ha sempre la meglio la squadra più in difficoltà. Non conterà la classifica, ma gli episodi. Loro cercheranno di risorgere, e noi dobbiamo essere bravi ad impedirglielo. Sarà una sfida caratterizzata dagli episodi, e starà a noi portarli dalla nostra parte. Ci teniamo a far bene, soprattutto per i nostri tifosi”, ha commentato il tecnico del Frosinone Stellone.  
E’ al suo primo derby Roberto Breda che non nasconde una certa emozione: “E’ una sfida che trasmette molta pressione e tensione, ma starà a noi gestirla con maturità. E’ importante soprattutto che si resti entro i limiti del senso civico e di rispetto degli altri”. Un messaggio che estende anche ai tifosi: “Sono sempre stati caldi ma corretti, sono certo che sarà così anche domenica”.
Sarà anche la prima “Giornata nerazzurra”, dove tutti, abbonati compresi, pagheranno il biglietto, e sosterranno una squadra in difficoltà, che mai come ora necessità del massimo sostegno del pubblico.

L'APPELLO DEI SINDACI: "GIORNATA DI SPORTIVITA'"

PROBABILI FORMAZIONI – Breda deve rinunciare agli squalificati Brosco e Viviani, e agli infortunati Esposito e Di Gennaro. Torna Dellafiore, che andrà a occupare il centrodestra nel terzetto difensivo completato da Cottafava e Bruscagin. A centrocampo, probabile il ritorno di Rossi sulla corsia mancina, con Crimi, Viviani e Bruno in mezzo, e Angelo a destra. In attacco, Paolucci potrebbe essere confermato dopo l’ottima prestazione di La Spezia: al suo fianco, uno tra Sforzini e Pettinari. Nel Frosinone, Stellone deve rinunciare al portiere Zappino. Ci sarà ancora Pigliaceli al suo posto. Nel collaudato 4-4-2 dei ciociari, ballottaggio tra Schiavi e Bertoncini per un posto al centro della difesa. A centrocampo, Altobelli dovrebbe affiancare in mezzo Musacci, con Gessa e Masucci sugli esterni. In attacco uno tra Ciofani e Curiale, affiancherà Dionisi.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' tempo di derby. Latina-Frosinone, aspettative diverse ma identico obiettivo

LatinaToday è in caricamento