Sport

Latina con il Trastevere senza Tiscione: infortunio alla caviglia e stop per un mese

Il trequartista palermitano uscito nella ripresa contro l'Ostiamare, potrebbe rientrare a Ladispoli il 2 dicembre

Diagnosi 

ll dottor Giorgio Rufo responsabile medico del Latina Calcio 1932 ha confermato per Filippo Tiscione la "distrazione del legamento deltoideo e peroneo astragalico anteriore della caviglia sinistra. Seguirà un periodo riabilitativo in palestra e piscina per poi rivalutare il ritorno in campo. Stop non inferiore alle 4 settimane". Una notizia che annerisce la vigilia del delicato match con il Trastevere, ma dall'inizio della settimana mister Parlato sapeva comunque che non avrebbe potuto fare conto sul trequartista palermitano, uscito nella ripresa contro l'Ostiamare dopo uno scontro di gioco. Facendo due conti Tiscione potrebbe rientrare il 2 dicembre nella trasferta sul campo di Ladispoli. 

Alternativa

Una tegola sul capo di Parlato, che aveva cercato nella continuità di formazione quella nei risultati. Tra le soluzioni tattiche, la collocazione di Tiscione dietro le punte. Ruolo che sul campo sintetico a Villa Doria potrebbe essere ricoperto da Maiorano. Altre possibilità Cittadino, con il conseguente arretramento di Maiorano davanti la difesa vista la contemporanea assenza di De Martino (altre due giornate di stop), o Barberini. Soluzione ques'ultima meno probabile tra le tre, viste le difficoltà dell' under ad interpretare tempi e giocate da numero "dieci" e più in generale ancora lontanto dal giovane apprezzato lo scorso campionato fino al momento del brutto infortunio al ginocchio (fuori sei mesi). 

Silenzio

Non è stato comunicato ufficialmente, ma di silenzio stampa si può parlare. La consueta conferenza stampa di mister Parlato alla vigilia è saltata, né è arrivata una motivazione bella e buona. Obiettivo, facile da capire, l'esigenza di non dire altro dopo la sfuriata di Parlato una settimana fa. Quel suo "Abbiamo fatto una bella figura di m..." rischia di essere un'arma a doppio taglio. Può scuotere positivamente l'ambiente, oppure amandarlo ulteriormente in subbuglio in caso di nuovo risultato negativo. Al Trastevere Stadium sarà fondamentale uscire con i punti, cosa che almeno fuori casa ai nerazzurri riesce molto meglio che al Francioni. Dall'altra parte c'è una vice capolista con il dente avvelenato per il primato perso nel recupero a Sassari contro la Torres. Fischio d'inizio ore 14.30. Arbitra Pascariello di Lecce, che nella passata stagione ha portato bene ad entrambe le squdre: Latina - Tortolì 3-1 e Trastevere - Nuorese 3-2. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina con il Trastevere senza Tiscione: infortunio alla caviglia e stop per un mese

LatinaToday è in caricamento