Pallavolo, vice Franchi: “Puntiamo a restare tra le prime otto”

Insieme a Mattei, il secondo allenatore della Ninfa Latina ha incontrato la stampa: “Centrato il primo obiettivo, la Coppa Italia, dobbiamo puntare a rimanere nelle prime otto”

Marco Franchi e Andrea Mattei

Quando ormai la prima parte della stagione è stata archiviata anche per la Ninfa Latina è il tempo di un primo bilancio.

E se mister Placì è impegnato a Berlino per il torneo europeo di qualificazione alle Olimpiadi di Rio de Janeiro - con lui anche Simon Hirsch convocato dalla nazionale della Germania e Viktor Yosifov con la sua Bulgaria - la palla passa nelle amni del secondo allenatore pontino, Marco Franchi.

“Il bilancio fino ad ora è positivo” ha dichiarato oggi Franchi che insieme ad Andrea Mattei ha incontrato la stampa presso la sede della Ninfa Top Volley Latina in via Don Morosini.

“Siamo in una situazione di classifica che ci eravamo prefissi ad inizio campionato. Forse abbiamo perso per strada qualche punticino, ma l’obiettivo era quello di entrare nel tabellone di Coppa Italia e lo abbiamo centrato. Ora dobbiamo puntare a rimanere nelle prime otto della stagione regolare e recuperare in fretta tutti gli infortuni. Questa pausa in parte ci facilita il compito. 
Al momento siamo tra le prime otto, l’obiettivo è mantenere questo posto - conclude il vice di mister Placì -. Ma si lavora in palestra sempre, tutti i giorni, per migliorarsi, anche se bisogna tenere in considerazione che dall’altra parte della rete c’è sempre un avversario”.

La grinta è il motore che mi fa andare avanti - ha detto Mattei -. Nel ruolo che copro, i miei margini sono ampi, ho davanti a me Yosifov e Rossi e tutto da imparare da giocatori di questo calibro. Yosifov è un campione affermato e cerco in tutti gli allenamenti di carpire i segreti del suo successo. La prima gara che stiamo preparando è il ritorno di Coppa, andremo lì convinti di giocarcelo.

Del resto la gara di campionato a Civitanova è forse stata la nostra migliore prestazione e li abbiamo messi in difficoltà. Sicuramente non sarà la stessa partita, ma noi non abbiamo nulla da perdere.
Quando il tecnico mi chiama cerco di farmi trovare pronto, ma non ci sono problemi se devo rimanere in panchina” ha concluso il giocatore pontino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

Torna su
LatinaToday è in caricamento