menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallavolo, big match al PalaBianchini: la Ninfa Latina ospita di nuovo la Lube

Sfida delicatissima per gli uomini di mister Placì che, reduci dalla vittoriosa trasferta di Monza, al palazzetto di via dei Mille sfidano i campioni di Civitanova già affrontata tre volte in questa stagione, con altrettante sconfitte

Tour de force per la Ninfa Latina che nelle prossime tre gare sfiderà altrettante squadre di vertice.

Si parte oggi pomeriggio alle 18 quando al PalaBianchini arriva la Lube Civitanova dell’ex Gianlorenzo Blengini, nella partita valida per la 14ma giornata della Superlega UnipolSai.

Nelle prossime due giornate ci saranno la partita di Verona e quella in casa con la capolista Modena. Latina affronta così il “trittico” dall’alto dei suoi 18 punti, con l’aggancio a Molfetta - dopo la vittoria di martedì in trasferta a Monza -, che gli è valso la settima posizione e un discreto vantaggio sulle inseguitrici.

GLI AVVERSARI DEL LATINA - La corazzata Lube è guidata dall’ex Gianlorenzo Blengini; in campionato è ad un solo punto dalla capolista Modena ed è reduce dalla qualificazione con una giornata di anticipo agli ottavi di Champions, grazie alla vittoria per 3-0 sui polacchi dello Skra Belchatow. Il bilancio per ora è di 11 vittorie e solo due sconfitte, entrambe al tiebreak con Modena e a Trento, mentre hanno perso punti alla prima giornata a Ravenna e alla terza giornata in casa proprio da Latina.

Una corazzata piena di campioni con al palleggio lo statunitense Christenson e l’esperto Corvetta. Opposti Ivan Miljkovic e Alessandro Fei. Al centro i serbi Dragan Stankovic e Marko Podrascanin, l’ex Enrico Cester e il giovane Marco Vitelli. Di banda Osmany Juantorena, Simone Parodi, Jiri Kovar e lo sloveno Klemen Cebulj. Libero il francese Jenia Grebennikov. Blengini con il Belchatow ha proposto le diagonali: Christenson-Miljkovic, Stankovic-Podrascanin, Juantorena-Cebulj, libero Grebennikov, ma in Superlega dovrà avere almeno tre italiani in campo quindi potrebbe optare come nelle precedenti gare per l’ex Cester.

IN CASA LATINA - Allenamenti a gruppo compatto per Ninfa con il morale alto dopo il successo su Monza in quattro set. Camillo Placì potrebbe riproporre la formazione schierata in Brianza, schierando Sottile in regia e Hirsch opposto, Yosifov e Rossi (Matte) al centro, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.

I PRECEDENTI E GLI EX IN CAMPO - I precedenti sono 41 di cui 8 vinti da Latina e 33 da Civitanova (ex Macerata), di cui tre sfide in questa stagione: 3-2 nelle Marche e doppio 3-0 in Coppa Italia. Due gli ex in campo entrambi nel campo degli ospiti: Enrico Cester (2008-09) e Gianlorenzo Blengini (2014-15).

I COMMENTI

Davis Krumins: “Ci aspetta la terza partita in tre mesi contro la Lube, cerchiamo di strappare la prima vittoria su queste quattro gare, proveremo a cambiare qualche cosa per riuscire a strappare un risultato positivo”.
Roberto Romiti: “Incontriamo ancora una volta Civitanova dopo la doppia sfida di Coppa Italia. Questa volta in campionato dove per noi è importantissimo cercare di portare a casa qualche punto. Cercheremo di riscattare le prestazioni di Coppa che non sono state il massimo. Speriamo nell’apporto del tifo contro una squadra molto forte”.
Gianlorenzo Blengini: “Andiamo ancora una volta a Latina dove dovremo fare un’altra partita concreta in cui vogliamo conquistare una vittoria per confermare la crescita e gli aspetti positivi già visti nella gara di Champions con il Belchatow”.
Klemen Cebulj: “Veniamo da un'ottima prestazione nella sfida europea con il Belchatow. Dobbiamo ripeterci subito a Latina, perché per vincere servirà una prestazione di alto livello ancora una volta. Sicuramente i nostri avversari, ormai, ci conoscono bene e sarà una partita vera: vorranno rifarsi della doppia sconfitta in Coppa Italia e sarà tutt'altro che una gara facile. Ovviamente daremo il nostro meglio, è fondamentale continuare ad accumulare punti per la corsa in classifica nel campionato di SuperLega. Ci stiamo allenando duramente per migliorare e raggiungere i nostri obiettivi, siamo felici per come è iniziato questo 2016 e tutto ciò ci permette di guardare ai prossimi impegni con positività. Dunque testa concentrata sul match di Latina, poi andremo in Belgio per mettere in campo la nostra consueta pallavolo, senza calare mai di ritmo o di intensità: è questa la strada giusta per crescere ancora".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento