rotate-mobile
Sport Prampolini / Via dei Mille

Pallavolo, Ninfa Latina la spunta su un’agguerrita Monza al tie-break

Seconda vittoria in altrettante gare in questo avvio di stagione per gli uomini di Placì che al PalaBianchini vincono contro la Gi Group Monza per 3-2. a muro protagonista Yosifov eletto miglior giocatore in campo

Seconda vittoria su due partite in questo avvio di stagione per la Ninfa Latina che all’esordio casalingo nella Superliga Unipolsai 2015-16 supera un’agguerrita Monza al tiebreak dopo una partita agonisticamente tirata ma non eccelsa dal punto di vista del gioco.

Molti gli errori commessi da entrambe le parti, alla fine la posta maggiore rimane a Latina con i brianzoli che si portano a casa un punto. Entrambi i tecnici hanno utilizzato molto la panchina per dare fiato ai propri giocato in questo inizio di campionato dove non sono ancora smaltiti a pieno i carichi di lavoro.

Molto bene Latina a muro con Viktor Yosifov protagonista (MVP) con 8 muri.

LA PARTITA

Vacondio schiera Jovovic al palleggio e Renan opposto, Verhees e Beretta centrali, Rousseaux e Botto di banda, Rizzo libero. Camillo Placì risponde con Krumins in regia e Pavlov opposto, Rossi e Yosifov al centro, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.
PRIMO SET - S’inizia con un muro di Rossi, contrattacco di Sket e ancora Rossi a muro (3-0), Botto e Verhees a muro (4-4), ace di Renan (5-6), contrattacco di Botto 9-11 per il tempo tecnico sul 10-12. Muro di Yosifov (12-12), errore di Renan e muro di Yosifov, 15-13 e Monza ferma il gioco. Si riprende con un altro muro di Yosifov (16-13), muro di Verhees (16-15), muro di Maruotti ed errore di Renan, 19-15 e Vacondio chiama timeout. Muro di Beretta, 20-18 e Placi chiede tempo. Si riprende con un muro di Renan (20-19), dentro Hirsch, muro di Renan, 22-22 e i pontini chiedono tempo. Si riprende con un errore di Hirsch (22-23), muro di Yosifov e poi con Krumins per il 25-23.
SECONDO SET - Placì conferma Hirsch nel secondo set, errore di Krumins (0-1), primo tempo di Verhees (1-3), contrattacco di Botto, 7-10 e i pontini fermano il gioco. Dentro Pavlov, muro di Sket (9-10), il gioco si ferma sul 10-12. Contrattacco di Rousseaux (10-13) dentro Boninfante, Verhees (10-14), ace di Yosifov (12-14), ace di Jovovic e contrattacco di Renan (13-18) e Placì chiede tempo. Si riprende con Rousseaux (13-19) dentro Mattei, contrattacco di Pavlov (15-19), ace di Pavlov, 18-21 e timeout di Vacondio. Muro di Yosifov (19-21) dentro Galliani, errore di Verhees (22-23) dentro Rousseaux, dentro Tailli, muro di Mattei, 24-24 e Monza chiama tempo. Invasione pontina e il set si chiude 24-26.
TERZO SET - Confermato Boninfante, Pavlov e Mattei nel terzo set, errore di Botto (2-1), muro di Sket (4-2), contrattacco di Rousseaux (4-4), errore di Yosifov (5-6), contrattacco di Pavlov (7-7), errore Botto (10-8), ace di Mattei, 12-9 per il tempo tecnico. Si riprende con un errore di Botto, pallonetto di Pavlov ed errore di Jovovic, 15-9 e Vacondio ferma il gioco. Si riprende con Pavlov (16-9) dentro Daldello, fallo al palleggio dei Daldello (18-10), dentro Tailli, dentro Gao Qi, ancora ace Yosifov (22-12), muro di Beretta, 22-14 e Placì chiede timeout. Si riprende con un ace di Daldello (22-15), errore Latina (24-17), errore al servizio di Rousseaux 25-17.
QUARTO SET - Il quarto set inizia con due errori di Monza e Sket per il 4-0 e Vacondio è costretto a chiamare tempo. Invasione pontina e Botto, 7-6 e timeout Latina. Si riprende con un contrattacco di Botto (7-7), dentro Krumins, muro di Yosifov (11-9), il gioco si ferma sul 12-10. Contrattacco e muro di Rousseaux (12-13), ancora il belga con un ace (13-15) dentro Tailli, poi Sala in campo, muro di Mattei (16-16), dentro Galliani, contrattacco di Pavlov, 17-16 e Monza chiede tempo. Si riprende con un muro di Maruotti (18-16), muro di Jovovic (18-18), rientra Sket in prima linea, errore Pavlov (19-20), muro di Sket e ace di Mattei (22-20), dentro Renan, primo tempo di Beretta (22-22), dentro Boninfante, contrattacco Renan, 23-24 e timeout Placì. Muro di Beretta che chiude il set 23-25.
QUINTO SET - Il tiebreak si apre con un contrattacco di Pavlov (1-0), Verhees, errore pontino e ace Beretta, 1-4 e Placì ferma il gioco. Errore Renan (5-6), dentro Tailli, contrattacco di Maruotti 7-7. Rosso ad entrambe le panchine si cambia campo sull’8-8. Errore di Rousseaux (9-8), muro di Botto 9-10, rientra Sket, ace di Maruotti (11-10), sul 14-13 Vacondio chiede tempo. Hirsch entrato in campo chiude 15-13 la gara.

I COMMENTI

Camillo Placì: “Una lunga maratona. Sono contento che è uscito il carattere della squadra. Tutti hanno dato il loro contributo. Pur non essendo una formazione alta, giochiamo molto bene a muro. Bisogna avere pazienza per vedere il bel gioco. Sono due punti vinti”.
Andrea Mattei: “Devo dire che è stata una gara tosta. Verona sarà una partita diversa dovremo fare meglio per avere la meglio”.
Pieter Verhees (Gi Group Monza): “E’ sempre bello tornare a Latina. Dobbiamo essere contenti di aver preso un punto su questo campo. I set sono stati tutti molto tirati. Forse abbiamo commesso troppi errori, dobbiamo migliorare su questo”.

Ninfa Latina-Gi Group Monza 3-2 (25-23, 25-27, 25-17, 23-25, 15-13)
Ninfa Latina: Maruotti 14, Rossi 4, Pavlov 20, Sket 18, Yosifov 18, Krumins; Romiti (L), Boninfante 1, Hirsch 2, Tailli, Mattei 5, Ferenciac. All. Placì
Gi Group Monza: Jovovic 3, Rousseaux 16, Beretta 9, Renan 18, Botto 18, Verhees 7; Rizzo (L), Daldello 1, Galliani, Mercorio, Gao Qi 1. Ne: Brunetti (L). All. Vacondio
Arbitri: Barboli, Cappello
Note durata set: 28‘, 31‘, 26‘, 31‘, 20‘. Totale 2h16’
Spettatori: 1.300.
Rosso ad entrambe le squadre sul 7-7.
Latina: battute vincenti 7, sbagliate 15, muri 18, attacco 41%
Monza: bv 5, bs 14, m 9, a 41%
MVP: Viktor Yosifov
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, Ninfa Latina la spunta su un’agguerrita Monza al tie-break

LatinaToday è in caricamento