Pallavolo, Top Volley vince facile a Padova e aggancia l’ottavo posto

Tre punti punti pesanti quelli conquistati da Latina sul campo della Kioene nella 23ma giornata della Superlega UnipolSai: insieme a Ravenna aggancia Vibo Valentia a 26 punti. Tutto può ancora succedere in chiave play off nelle ultime tre giornate

La Top Volley vince con scioltezza, in poco più di un’ora di gioco, la trasferta di Padova in casa della Kioene, valevole per la 23ma giornata della Superlega UnipolSai.
Una gara a senso unico con Latina che ha dimostrato già dalle prime fasi di gara di non voler lasciare nulla in Veneto, così come era accaduto mercoledì scorso a Sora.

Tre punti pesanti per la corsa all’ottava posizione in classifica che vorrebbe dire al termine della stagione regolare aprire le porte ai playoff. Infatti con la sconfitta casalinga di Vibo per mano di Verona e la vittoria di Ravenna con Piacenza, ora a 26 punti Latina raggiunge i calabresi insieme ai romagnoli per un finale incandescente dove peseranno gli scontri diretti.

Determinati i turni in battuti di Daniele Sottile che hanno innescato i “filotti” per prendere sempre un margine notevole nel parziale per poi amministrarlo fino alla fine. Baldovin le ha provate tutte ruotando tutti i suoi uomini a disposizione, mentre Bagnoli ha ancora sperimentato nuove soluzioni di banda.

LA PARTITA

Le diagonali iniziali con Padova, Shaw-Giannotti, Volpato-Averill, Milan-Maar, Balaso libero e Latina Sottile-Fei, Rossi-Gitto, Maruotti-Klinkenberg, Fanuli libero.
PRIMO SET - Muro di Volpato, errore di Fei e muro di Shaw (6-3), errore Padova e Sottile di prima intenzione (7-7), Fei a muro e in contrattacco, 8-10 e Baldovin ferma il gioco.
Si torna in campo con i contrattacchi di Fei e Klinkenberg, 8-12 e nuovo timeout Padova. Contrattacco di Milan e ace di Averill (12-13), dentro Zoppellari, contrattacchi di Fei e Klinkenberg, Rossi di prima intenzione ed errore di Giannotti (16-22), ace Maar, 18-22 e timeout richiesto da Bagnoli. Contrattacco di Milan (19-22), dentro Penchev, ace di Averill (21-23), Fei mette a segno il 22-25 che chiude il primo parziale.
SECONDO SET - Baldovin ruota la formazione, Bagnoli solo le bande, muro di Fei (3-4), muro di Volpato (5-4), Muro di Rossi, invasione di Shaw e ancora muro di Rossi, 7-10 e Baldovin chiede tempo. Si torna in campo con un errore di Milan (7-11), ace di Maruotti, 8-13 e nuovo timeout dei veneti. Errore di Fei (13-16), errore di Giannotti (13-18), dentro Link e Zoppellari, contrattacco di Maruotti (14-20) e chiude sul 19-25 un primo tempo di Gitto.
TERZO SET - Il terzo set si apre con contrattacco di Fei, muro di Sottile, contrattacco e muro di Maruotti, 0-4 e Baldovin chiama timeout. Errore di Averill (0-5) dentro Zoppellari, muro di Maruotti (0-6), errore di Maar e muro di Maruotti, 1-9 e ancora uno stop del gioco per Padova. Errore di Maar (1-9) dentro Sestan, ace di Maruotti e contrattacco di Fei (2-13), dentro Koncilja, doppio ace di Milan (7-16), dentro Ishikawa e Quintana, contrattacco di Maruotti (9-19), contrattacco di Sestan (11-19), muro di Quintana (11-21), muro di Giannotti (14-22), primo tempo di Gitto che chiude la gara 15-25.

I TABELLINI

Kioene Padova-Top Volley Latina 0-3 (22-25, 19-25, 15-25)
Kioene Padova: Maar 9, Averill 4, Giannotti 6, Milan 10, Volpato 7, Shaw 2; Balaso (L), Zoppellari 2, Link, Sestan 1, Fedrizzi, Koncilja 1, Bassanello. All. Baldovin
Top Volley Latina: Sottile 3, Klinkenberg 5, Rossi 10, Fei 14, Maruotti 13, Gitto 6; Fanuli (L), Pistolesi, Penchev, Ishikawa, Strugar, Quintana 2. All. D.Bagnoli
Arbitri: Turtù, Pasquali
Spettatori 2450, incasso 6774 euro
Durata set: 26‘, 21‘, 21‘. Totale 1h08’
Padova: battute vincenti 5, battute sbagliate, muri 8, errori , attacco %
Latina: bv 2, bs , m 11, e , a
MVP Alessandro Fei

I COMMENTI

Daniele Bagnoli: “E' stata una partita abbastanza imprevedibile, a senso unico per il risultato, sono sorpreso perché non mi aspettavo di giocare una gara del genere. Abbiamo cambiato un pò di cose nel corso della gara. Sono soddisfattissimo per come siamo riusciti ad esprimerci in campo”.
Candido Grande: “Faccio i complimenti ai ragazzi per come hanno giocato. Li abbiamo messi in difficoltà dall’inizio alla fine senza mai cedere un istante. Sono sicuro che possiamo fare ancora di più, ora ci dobbiamo preparare bene per la sfida con Perugia, una gara molto impegnativa ma ce la possiamo giocare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento