rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Sport

Pallavolo, seconda vittoria per la Top Volley. Ecco i numeri della nona giornata

Archiviato il turno infrasettimanale, con il successo dei pontini nel derby contro Sora e la prima vittoria di Bagnoli sulla panchina pontina, diamo un'occhiata alle statistiche della Superlega UnipolSai

Archiviata la nona giornata della Superlega UnipolSai - con una gara ancora da recuperare tra Piacenza e Trento - diamo un’occhiata alle staticstiche.

Con la vittoria al tie break nel derby contro Sora, la Top Volley conquista la sua seconda vittoria stagionale, la prima dell’era Bagnoli. Una giornata che ha visto l’impresa di Monza sul campo della scudettata Modena, Molfetta fa soffrire cinque set Perugia, Vibo vincere contro Piacenza e Milano contro Padova. Rimangono solo due squadre imbattute: Civitanova e Trento.

Ancora vittorie in trasferta, dunque, in uno sport dove il fattore campo non incide molto sul risultato. Della 62 gare giocate 34 (54.8%) sono state vinte dalle squadre di casa, ma se si prendono i punti, 97 a 89, la percentuale scende al 52.2%.

Diamo uno sguardo alle statistiche. Con 27 punti a Perugia Giulio Sabbi (Molfetta) si riporta in cima alla classifica dei marcatori a quota 190, lo insegue Fernando Hernandez (Piacenza) con 186 punti e una gara da recuperare, quindi Maurice Torres (Ravenna) con 180; Fei, ottavo con 130, scavalca Maruotti 120.

Con cinque ace Fernando Hernandez si porta in testa negli ace con 19, è seguito da un terzetto composto da Alexander Berger (Perugia), Michele Fedrizzi (Padova) e Nicholas Hoag (Milano) a 17; Fei 9.

A muro Tsvetan Sokolov (Civitanova)raggiunge a quota 25 Marko Podrascanin (Perugia), seguiti da Alberto Polo (Molfetta) 23, Aidan Zingel (Verona) 21, Carmelo Gitto 20, Andrea Rossi 19.
Per quanto riguarda le statistiche di squadra in attacco rimane al comando Civitanova con il 56% di palle positive, seguita da Trento al 55.4% e Ravenna 51.4%; sale all’ottavo posto Latina con il 47.8%. Negli ace rimane al comando Modena con una media set di 1.97 (63 con 151 errori), seguita da Trento a 1.86 (52 ace contro 140 errori) e Padova con 1.68 (57 con 177 errori), 13ma Latina con 1.03 (35 con 120 errori). Verona è la squadra che ha una media di muri a set superiore con 2.61 (86), seguita da Trento 2.43 (68), Perugia 2.33 (91) e Latina 2.32 (71). I pontini sono la seconda squadra che ha commesso meno errori con una media a set di 5.32, dietro solo a Vibo 5.18 e davanti a Monza 5.78.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, seconda vittoria per la Top Volley. Ecco i numeri della nona giornata

LatinaToday è in caricamento