rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Sport

Pallavolo, trasferta difficile per la Top Volley: a Verona a caccia di punti salvezza

Dopo la sconfitta in casa della Lube, pontini di nuovo in campo lontano dal proprio pubblico. Rossi: “Loro rinforzati ma noi abbiamo le nostre certezze”

Torna in campo la Top Volley Latina che, dopo la sconfitta in tre set nel recupero infrasettimanale in casa della Lube oggi pomeriggio (alle 17) sarà ospite di Calzedonia Verona nella gara valida per la 12esima giornata d’andata del campionato italiano di Superlega Credem Banca. 

In casa Top Volley Latina

I pontini, che in classifica sono quintultimi con 13 punti e in piena corsa salvezza, rincorrono i padroni di casa staccati di tre lunghezze e per la squadra allenata da coach Lorenzo Tubertini sarà una sfida complicata anche perché oltre allo svantaggio in classifica si aggiunge anche l’arrivo a Verona in extremis di Kaziyski, un rinforzo che potrà spostare gli equilibri sul campo e dare una spinta in più ai padroni di casa. Dal canto suo però la Top Volley Latina ha dimostrato di avere importanti punti di riferimento da cui partire e il primo set giocato a mille contro la Lube è lì a testimoniarlo. La capacità e la crescita dei sistemi di gioco della squadra pontina sono colonne importanti sulle quali appoggiarsi alla vigilia di un match come questo. 

“Arriviamo dalla sconfitta con la Lube dalla quale siamo comunque usciti a testa alta, dimostrando di aver avuto un buon approccio al match - ha spiegato il centrale Andrea Rossi -. Con Verona dobbiamo provare a sfruttare le occasioni che riusciremo a crearci e sarà una partita molto complicata anche perché i nostri avversari si sono ulteriormente rinforzati con l’arrivo di Kaziyski. Dal canto nostro abbiamo delle certezze che vogliamo consolidare sul campo per raggiungere il nostro obiettivo”. 

In casa Verona 

Se tra i pontini c’è un moderato ottimismo basato principalmente sulle ultime prestazioni, in casa Verona crescono le certezze e l’autostima cresce anche grazie all’ultimo rinforzo di mercato: Kaziyski è un giocatore di qualità indiscussa ma non è il solo punto di forza della squadra allenata da Nikola Grbic basti pensare che con 244 punti il francese Stephen Boyer è terzo nella classifica dei miglior realizzatori del campionato alle spalle di Al Hachdadi (Vibo, 278) ed Hernandes (Siena, 278) mentre con 26 muri punto il centrale argentino Sebastian Solé è nella top cinque dei muri vincenti, graduatoria nella quale Carmelo Gitto della Top Volley Latina è terzo con 28 block in. Negli scontri diretti vantaggio dei veronesi: su 29 sfide nel massimo campionato italiano 19 successi per i gialloblù e dieci per i pontini. “Finalmente torniamo a giocare davanti al nostro pubblico, in una partita in cui avremo molto bisogno della BluWave - aggiunge Federico Marretta, del Verona - Veniamo da una settimana impegnativa, abbiamo ottenuto due vittorie che ci permettono di guardare avanti con fiducia. Conosciamo l’importanza della sfida con Latina, dobbiamo fare tesoro della crescita vista, soprattutto a livello caratteriale, nelle ultime due partite”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, trasferta difficile per la Top Volley: a Verona a caccia di punti salvezza

LatinaToday è in caricamento