rotate-mobile
Il riconoscimento / Sermoneta

Anche due pontini tra i nuovi ambasciatori del gusto “Doc Italy”

Si tratta di Mara Labella e Orlando Di Mario di Sermoneta, tra i 47 premiati in tutta Italia dall'Associazione Nazionale Doc Italy. La soddisfazione della sindaca Giuseppina Giovannoli

Anche due pontini tra i nuovi ambasciatori del gusto “Doc Italy”. 

L'Associazione Nazionale Doc Italy nomina ogni anno i nuovi ambasciatori del gusto Doc in tutta Italia; si tratta di maestri del food d’autore che si sono distinti per la promozione dell’eccellenze delle proprie regioni. Il premio è organizzato dalla stessa associazione e ha l’obiettivo di promuovere l’Italia e le sue tipicità e far rivivere tradizioni, usi e costumi di un territorio unico che vanta una moltitudine di tesori straordinari, troppo spesso sconosciuti.

Tra i 47 premiati che quest’anno hanno ritirato l’“investitura” di ambasciatori del gusto a Palazzo Valentini a Roma, anche un pezzo della provincia di Latina, e in particolare di Sermoneta: Mara Labella e Orlando Di Mario sono stati infatti nominati ambasciatori del gusto “Doc Italy” per la carne.

"Maestri del gusto - si legge nella motivazione - che si distinguono nella conoscenza delle materie prime, per la scelta di prodotti d'eccellenza che raccontino e facciano assaporare un territorio, per una cucina sana che unisca tradizione e innovazione, per una continua ricerca e sperimentazione ‘creativa’, per una cultura profonda fatta di rispetto e tutela della natura e dei suoi frutti, per prediligere piccoli artigiani e produttori vanto e tesoro dell'Italia" con la mission "di valorizzare il territorio e le sue peculiarità".

Mara Labella può essere considerata una pioniera della macelleria al femminile. Con Orlando Di Mario formano la coppia d’oro della macelleria pontina e italiana. Dal 2016 Labella è presidente provinciale di Federcarni Lazio Sud: il suo merito è di aver sdoganato un mestiere fino ad allora considerato prettamente maschile abbattendo un pregiudizio e mettendo al centro l’importanza della filiera, dalla crescita dell’animale alla macellazione, fino all’arte del disosso. Dal 2017 Mara e Orlando fanno parte della Nazionale Italiana Macellai, di cui lo stesso Orlando Di Mario è presidente, per partecipare alle competizioni internazionali e portare il loro sapere anche oltre i confini nazionali. Hanno vinto premi negli Stati Uniti, Francia, Irlanda, Germania. Quest’anno parteciperanno agli Europei. “Siamo orgogliosi di questa investitura, che ci carica di gioia ma anche di responsabilità - spiegano Mara e Orlando -; è un riconoscimento che premia anni di lavoro insieme a tutta la nostra famiglia e che condividiamo con tutta la comunità”.

Per loro sono arrivati anche i complimenti della sindaca di SErmoneta, Giuseppina Giovannoli. “Congratulazioni per questa investitura a Mara e Orlando, che hanno reso la macelleria una vera e propria forma d’arte, contribuendo a far conoscere Sermoneta ben oltre i confini nazionali. Sermoneta ha tante eccellenze grazie a professionisti che dedicano le loro energie per portare avanti il loro lavoro. Piccoli produttori, agricoltori, allevatori, aziende e professionisti del comparto agroalimentare che, ogni giorno, muovono la nostra economia circolare, custodi di un patrimonio antico, prezioso e autentico” ha poi concluso la prima cittadina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche due pontini tra i nuovi ambasciatori del gusto “Doc Italy”

LatinaToday è in caricamento