Mercoledì, 16 Giugno 2021
Incidenti stradali

Medico morto nello schianto sulla Bassianese, l'altro conducente positivo al narcotest

L'incidente il 21 marzo scorso a Latina era costato la vita ad Ezio Bertini. Il meccanico di 41 anni si era messo alla guida dopo aver assunto stupefacenti

E' risultato positivo al narcotest l'uomo alla guida della Lancia Thesis che la mattina del 21 marzo scorso si è scontrata frontalmente con una Toyota Iq. Nel violentissimo impatto avvenuto lungo via Bassianese, Ezio Bertini, medico ortopedico dell'Icot di Latina, aveva perso la vita. Le indagini della polizia stradale di Terracina, coordinate dalla Procura, proseguono. 

Dagli esami sanitari è emerso che il conducente della Thesis, un meccanico 41enne del capoluogo, aveva assunto sostanze stupefacenti prima di mettersi alla guida. Le sue condizioni dopo l'incidente sono però gravissime. L'uomo è infatti ancora ricoverato nel reparto Rianimazione dell'ospedale Goretti di Latina e i medici non hanno sciolto la prognosi. Bertini invece era deceduto poco dopo lo schianto, mentre era in sala operatoria per essere sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico morto nello schianto sulla Bassianese, l'altro conducente positivo al narcotest

LatinaToday è in caricamento