Venerdì, 12 Luglio 2024
Cultura Minturno / via Ferdinando II di Borbone, s.n.c.

In Volo sull'antica Minturnae: online i brevi documentari

Anche il comprensorio Mintaurnae è tra le località scelte dal Ministero della Cultura per rappresentare tramite riprese aeree le bellezze archeologiche italiane

Anche il patrimonio archeologico pontino è tra le località più suggestive rientrate nell’iniziativa del Ministero della Cultura “In volo sull’archeologia e la bellezza italiana”.

L’idea del Ministero è quella di presentare le bellezze del nostro patrimonio culturale attraverso delle riprese aeree, brevi documentari che vedono alla regia Nils Astrologo, che propongono spettacolari vedute dall’alto sui siti tanti e splendidi siti archeologici nostrani.

Proprio questa settimana è andata in onda, postata anche sui social, la puntata dedicata al Comprensorio Archeologico Minturnae.

Candidato a Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, questo sito archeologico posto strategicamente sulla Via Appia, è risalente al 296 a.C. e fu un importante snodo commerciale.

Nata come semplice colonia romana Minturnae nei secoli si è arricchita di monumenti con funzione politica, civile e religiosa: il teatro è sicuramente l’edificio più noto, ma nell’area archeologica sono tutt’ora visibili le vestigia del Capitolium, delle terme, del mercato (l’antico macellum) con il suo portico affacciato sulla Via Appia; ci sono inoltre tanti aspetti della vita quotidiana rappresentati dai mosaici delle diverse domus e della funzionalità sociale come i bagni pubblici.

Comprensorio archeologico di Minturnae - Minturno (LT) 01. Foto DRM Lazio

Di particolare suggestione è la visita all’Antiquarium, uno spazio dedicato a reperti scultorei ed epigrafici di Minturnae, dove al momento è possibile ammirare anche la mostra “Spiriti di Olimpia. Immagini di Paritani”, a cura del direttore del complesso archeologico Marco Musmeci, che propone delle fotografie di atleti in luoghi di archeologia industriale, in un suggestivo dialogo con le statue dell’Antichità classica.

Il Comprensorio Archeologico Minturnae di solito aperto dal giovedì alla domenica dalle 8.30 alle 19.00, vedrà l’apertura straordinaria dell’Antiquarium fino alle 22.45 in occasione della Notte Europea dei Musei, durante la serata - i visitatori potranno assistere a un racconto teatralizzato ambientato negli ambulacri, dal titolo “Il labirinto e il filo di Arianna”. Prenotazione obbligatoria al tel. 339.2217202.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Volo sull'antica Minturnae: online i brevi documentari
LatinaToday è in caricamento