rotate-mobile
Regionali Lazio 2013 Centro / Piazza del Popolo

Zingaretti a Latina: “Vogliamo una Regione più trasparente e giusta”

Il candidato del centrosinistra alla presidenza ha tenuto a battesimo gli esponenti pontini della sua lista civica. Rosa Giancola, ex leader delle operaie della Tacconi, sarà nel listino

Un circolo cittadino gremito ha accolto questa mattina a Latina il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che ha presentato i quattro pontini inseriti nella lista civica che lo sostiene e Rosa Giancola, collocata invece nel listino del presidente. “Serve discontinuità e un nuovo modello di sviluppo – ha affermato – per cancellare quello che ha fatto la cattiva politica fino ad ora, che ha preso in giro i territori come quello di Latina, dove sono stati chiusi gli ospedali e dove sono stati invece portati i rifiuti”.

“Abbiamo deciso di costruire una coalizione più ampia - ha esordito Zingaretti - fatta di cittadini e territorio. C’era bisogno di dare un segnale di innovazione, perché la cosa che i cittadini odiano della cattiva politica è la distanza che c’è tra le parole e i proclami e la realtà. Nel listino abbiamo voluto quindi costruire questa innovazione”. L'inserimento di Rosa Giancola, l’operaia che ha guidato la lotta delle dipendenti della ex Tacconi Sud, ne è l’esempio, sostiene il candidato del centrosinistra: “La scelta ricaduta su Rosa ha un doppio valore: rappresenta la forza straordinaria che c’è nel mondo del lavoro e nelle donne che lavorano. Portare in Consiglio regionale il tema del lavoro significa restituire centralità alla dignità del lavoro e programmare uno sviluppo nuovo, che guarda alle persone”.

Nicola Zingaretti a Latina con i suoi candidati

"Non prometto di risolvere tutti i problemi in cinque anni - ha concluso Zingaretti - ma sicuramente di riconsegnare ai cittadini al termine del mandato una Regione più trasparente, più giusta, più competitiva e più vicina alla comunità".

GIANCOLA: “MIA CANDIDATURA RAPPRESENTA DISCONTINUITA’. “Se l’elemento del programma di Zingaretti è la discontinuità – ha commentato Rosa Giancola – questa mia candidatura rappresenta tutto questo. Nell’Italia delle ballerine di burlesque e dei ristoranti pieni c’erano le fabbriche occupate e i nostri 550 giorni di occupazione sono stati una prova durissima. Questa è l’idea di politica che i cittadini si aspettano”.

Rosa Giancola, pasionaria della lotta delle operaie della ex Tacconi Sud, sarà eletta con il listino in caso di vittoria di Zingaretti. Nata a Latina nel 1967, ha lavorato presso lo stabilimento della Tacconi come addetta alle macchine cucitrici industriali dal 1991 al 2010. È stata delegata Rsu. 

I CANDIDATI PONTINI DELLA LISTA CIVICA PER ZINGARETTI. Sono quattro i candidati pontini inseriti, invece, nella lista civica per “Nicola Zingaretti presidente”. Spicca il nome di Eleonora Zangrillo, 43 anni, che fino allo scorso anno ricopriva l’incarico di assessore provinciale al bilancio nella giunta Cusani, in quota Udc. Esperta in economia e amministrazione delle imprese, è stata assessore all’ambiente del Comune di Formia dal 1999 al 2006 e presidente del Consiglio comunale dal 2003 al 2006. La terza donna è Maria Civita Paparello, 63 anni, dirigente scolastico e insegnante a Fondi, dove è anche consigliere comunale.

Con Zingaretti si candida anche il presidente provinciale del segretariato italiano Giovani medici, Alessandro Capasso, 35 anni, che ricopre anche il ruolo di consigliere dell’ordine dei medici di Latina. A rappresentare il mondo dell’agricoltura è invece Maurizio Ramati, 62 anni, imprenditore agricolo e assessore al Comune di Pontinia, la cui candidatura è stata caldeggiata dalla Coldiretti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zingaretti a Latina: “Vogliamo una Regione più trasparente e giusta”

LatinaToday è in caricamento