Giovedì, 18 Luglio 2024
Il messaggio

Posa della prima pietra, la sindaca Celentano: "Latina da sempre esempio di integrazione"

Le parole di Matilde Celentano in occasione dell'anniversario che si celebra in città: "La giornata di oggi deve essere un’occasione per riflettere sul passato, celebrare il presente e guardare al futuro"

30 giugno 2023: Latina celebra la posa della prima pietra. In occasione di un anniversario importante per la città, la sindaca Matilde Celentano ha voluto dare un messaggio alla cittadinanza.

“Sono passati 91 anni dalla posa della prima pietra della nostra città, una città nuova frutto della grande opera di bonifica delle paludi pontine - scrive in una nota Celentano - Il 30 giugno 2023 ricorre l’anniversario di questo straordinario evento e non possiamo non ricordare il sacrificio di migliaia di uomini e donne, l’ingegno messo in campo da menti eccelse, la nascita di una nuova comunità. Ed è proprio su questo ultimo aspetto che mi voglio soffermare. Noi, come comunità, siamo testimoni di una crescita e di uno sviluppo che sono stati possibili grazie al coraggio e alla determinazione di coloro che hanno gettato le fondamenta di questa città. Il loro impegno e la loro visione hanno creato un luogo in cui le famiglie hanno costruito le loro vite, le imprese hanno prosperato e le idee si sono trasformate in realtà".

"Latina, già Littoria, ha rappresentato un esempio di integrazione - prosegue la sindaca - una città aperta a persone provenienti da luoghi diversi, distanti, di culture differenti, tutte animate da un sentire comune. La giornata di oggi deve essere un’occasione per riflettere sul passato, celebrare il presente e guardare al futuro in cui ci aspettano sfide importanti come il centenario della nostra città. Dobbiamo lavorare affinché Latina sia all’altezza dei sogni di chi ha creduto nel futuro di una città giovane, decidendo di restare. In questo cammino verso il futuro, abbiamo bisogno di unire le nostre forze. Ogni cittadino ha un ruolo da svolgere nel rafforzamento della nostra comunità. Ogni voce deve essere ascoltata e rispettata. Soltanto insieme possiamo affrontare le sfide che ci attendono e costruire il futuro della città di Latina, ricordando di apprezzare le nostre radici e le nostre diversità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posa della prima pietra, la sindaca Celentano: "Latina da sempre esempio di integrazione"
LatinaToday è in caricamento