Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Semifinali play off a Frosinone, Comune: “Basta polemiche. Vicini alla Top Volley”

Latina costretta a giocare la gara casalinga della semifinale dei play off a Frosinone, dal momento che il PalaBianchini non è idoneo ad ospitare gare di questo livello. Assessore Nasso: "Siamo rammaricati, ma ora basta fare polemiche"

Da un lato lo strepitoso finale di stagione che la Top Volley sta regalando allo sport pontino con la conquista della semifinale dei play off scudetto, dall’altra la polemica per l’inabilità del PalaBianchini non idoneo ad ospitare gare di questo livello con la squadra costretta a giocare a Frosinone la gara casalinga di domani contro Modena.

“Stiamo cercando di venire incontro alle esigenze della Top Volley Latina, anche con l’intervento diretto del sindaco, per sostenerla al meglio in questa esaltante fase finale della stagione, in cui la squadra del presidente Falivene ci sta facendo vivere un meraviglioso sogno” commentano dal Comune per voce dell’assessore allo sport Michele Nasso.

“Alla Top Volley Latina, alla squadra come alla società, vanno i nostri ringraziamenti per quello che stanno facendo ma anche il sostegno di tutta la città. Circa la vicenda del palazzetto dello sport siamo naturalmente tutti rammaricati per non poterci godere questa semifinale al Palabianchini ma credo, al contempo, che chi oggi insiste nel voler fare polemiche a tutti i costi reca solo un danno alla serenità complessiva dell’ambiente.

Ribadisco - prosegue Nasso - che l’amministrazione comunale, con le poche risorse a disposizione, sta facendo ogni sforzo per ammodernare il Palabianchini così come la piscina e rendere il complesso ancor più usufruibile per tutti gli sportivi. Chi invoca la realizzazione di un nuovo palazzetto da parte del Comune, sa bene di affermare qualcosa di demagogico perché irrealizzabile visto che il l’ente comunale non ha le risorse per costruire da solo un nuovo palazzetto.

Faccio notare, invece, che l’amministrazione comunale ha compiuto passi importanti  per consentire ai privati di realizzare nuovi impianti, mettendo anche a disposizione delle aree comunali.
Sulla vicenda della capienza del nostro palazzetto, come già affermato dal sindaco Giovanni Di Giorgi, purtroppo la Lega Volley ha imposto la capienza minima di 3.500 posti in un momento in cui, invece, gli spettatori  negli stadi e nei palazzetti tendono a ridursi.

La cosa più importante- conclude l'assessore allo Sport -, ora, è uscire dalle polemiche e stringerci intorno alla Top Volley”.        

La questione del Palazzetto di via dei Mille era stata sollevata nei giorni scorsi anche dal capogruppo del Pd Alessandro Cozzolino: “Il problema è sempre lo stesso da anni e questa amministrazione lo ha sempre ignorato ha commentato nei giorni scorsi Cozzolino -. Ora che la Top Volley è in semifinale scudetto tutti si ricordano che il Palazzetto di Latina non può ospitare gare di questo livello. L’amministrazione conosce da anni questo problema ma, nonostante ciò, non ha mosso un dito verso la sua ristrutturazione, verso la progettazione di un nuovo impianto o nella ricerca di una futura collocazione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Semifinali play off a Frosinone, Comune: “Basta polemiche. Vicini alla Top Volley”

LatinaToday è in caricamento