Attualità Cori

Contro l'abbandono dei rifiuti anche a Cori scendono in campo gli ispettori ambientali

Nella sala consiliare del Comune la presentazione ufficiale. Il gruppo coadiuverà l'attività della polizia locale

Scendono in campo anche a Cori gli ispettori ambientali. Questa mattina la presentazione ufficiale nella sala consiliare del Comune. Si tratta di volontari che coadiuveranno la polizia locale nel controllo del territorio e nell'opera di contrasto dell’abbandono indiscriminato di rifiuti e nel rafforzamento della prevenzione degli incendi. I volontari che hanno aderito sono: Aldo Campagna, Fabrizio Salvatori, Gianluca Lucchetti, Filippo Campagna, Antonio Affinati.

“Grazie all’Azienda Faunistica di Cori – ha commentato il sindaco Mauro De Lillis - che ha sostenuto sin dall’inizio l’amministrazione comunale in questa iniziativa e donato al Comune le divise degli Ispettori. Grazie anche all’azienda agricola Marco Carpineti per aver donato le fototrappole che saranno utilizzate nelle operazioni di controllo. ll volontariato civico è un grande valore per una comunità. Lo sforzo volontario di cittadini, di enti, di associazioni e di imprese per il bene comune costituisce un cambio di passo nella coscienza civica collettiva, spetta a noi valorizzare tutto questo. Di nuovo grazie”.

L’istruttore ambientale comunale volontario è un cittadino che volontariamente e gratuitamente sceglie di prestare un servizio pubblico per la tutela dell’ambiente con potere di segnalazione nell’ambito della polizia amministrativa. Lo scorso ottobre il consiglio comunale di Cori aveva approvato all’unanimità il regolamento per l’istituzione di questa figura per concorrere appunto, con la polizia municipale e la protezione civile, a garantire la tutela dell’ambiente e del paesaggio, il decoro della città e del territorio, il controllo delle aree verdi. Nello specifico, verranno svolte funzioni di vigilanza e segnalazione di eventuali violazioni agli organi competenti, i quali a loro volta, accertati i presupposti, provvederanno alle conseguenti contestazioni.

Ora, superato un esame davanti a un'apposita commissione e nominati dal sindaco con proprio decreto, gli ispettori ambientali potranno cominciare ad essere operativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro l'abbandono dei rifiuti anche a Cori scendono in campo gli ispettori ambientali

LatinaToday è in caricamento