rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus, nel Lazio 2.121 positivi e 10 morti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4%. Rischio moderato

I dati aggiornati al 17 dicembre. L'assessore D'Amato: "Da lunedì al via le somministrazioni di anticorpi monoclonali nei covid hotel"

Oggi nel Lazio su 51.811 tamponi (19.454 molecolari e 32.357 antigenici), si registrano 2.121 nuovi contagi (-531 rispetto a ieri) e 10 decessi. "Il rapporto tra positivi e tamponi - commenta l'assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato - è al 4%. Il Lazio è a rischio moderato, con tassi di occupazione della rete ospedaliera ancora sotto soglia. Ma bisogna mantenere alta l'attenzione. Da lunedì al via le somministrazioni degli anticorpi monoclonali nei covid hotel". I pazienti guariti ammontano a 929. 

Per quanto riguarda i ricoveri, aumentano le occupazioni in area medica, con 23 pazienti in più ricoverati nelle ultime 24 ore per un totale 828 posti letto occupati negli ospedali della regione, mentre restano stabili a 111 le terapie intensive.

Nella sola città di Roma i contagi sono oggi 1.157, nel resto della provincia di Roma sono inve 434. Nelle province si registrano invece 530 positivi totali, di cui 214 nella Asl di Frosinone, che ha il dato maggiore, 180 nella Asl di Latina, 107 a Viterbo e 29 a Rieti.

I cittadini attualmente positivi in tutta la regione sono arrivati a quota 34.655, di cui 828 ricoverati, 11 in terapia intensiva e 33.716 in isolamento domiciliare. Il totale dei casi trattati nel Lazio dall'inizio della pandemia è di 452.935. 9.124 persone sono decedute.

Le somministrazioni di vaccino anti covid nella regione, nella giornata del 16 dicembre, sono state quasi 62mila, il 30% in più del target commissariale. Un record di prime dosi, che sono state 4.500.

17 dicembre-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nel Lazio 2.121 positivi e 10 morti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4%. Rischio moderato

LatinaToday è in caricamento