Coronavirus, l’appello dell’Avis: “Emergenza sangue. Non fermate le donazioni”

Tra gli effetti della diffusione del virus anche un drastico calo delle donazioni. L’Avis si rivolge direttamente ai cittadini: “Nel Lazio una situazione critica”

“Non fermate le donazioni”: questo l’appello dell'Avis Comunale Latina dopo che l'emergenza Coronavirus di queste settimane sta causando anche un drastico calo delle donazioni. Avis che ha scritto direttamente ai donatori e alle donatrici di Latina.

“In questi giorni stiamo vivendo una situazione alla quale non eravamo preparati e il rincorrersi di tante informazioni rischiano di mettere ancora più in crisi il nostro sistema sanitario - si legge -. Purtroppo ci sono dei servizi che non possono assolutamente fermarsi ed è necessario garantire la continuità degli interventi soprattutto quelli non rimandabili. Il sangue, come è noto, non può essere prodotto in laboratorio e può essere conservato per un massimo di 40 giorni e la Regione Lazio si trova già in una situazione critica”.

“Faccio eco agli appelli già arrivati da Avis Nazionale e Centro Nazionale Sangue – dichiara Emanuele Bragato, Presidente dell’Avis Comunale di Latina - che evidenziano le gravi ripercussioni dovute al calo delle donazioni essendo oltre 1800 le persone che necessitano quotidianamente di una o più sacche di sangue. Ricordo soprattutto che ci sono individui come i malati di talassemia per i quali l’unico farmaco che può garantire la sopravvivenza è la trasfusione di sangue che va ripetuta in tempi ristretti fino a due settimane. Le donazioni possono essere fatte in sicurezza, non essendoci rischi reali legati alla provenienza del donatore se il donatore non è stato infettato o ha manifestato sintomi influenzali”.

L’Avis non essendo una struttura ospedaliera, prosegue nella nota, “ha il vantaggio di non avere persone con patologie ricoverate che possono aumentare la paura, inoltre per ridurre i rischi ed evitare gli assembramenti cercheremo di gestire le giornate di raccolta nel miglior modo possibile, avendo maggior cura del rispetto delle normative di igiene e sicurezza. Vi invito a contattarci durante la mattina per qualsiasi dubbio o per capire l’orario migliore per venire a donare in modo da gestire al meglio i flussi, auspicando come detto in precedenza che la risposta sia positiva come la nostra cittadinanza ha sempre dimostrato nei momenti più difficili e per questo”.

Queste le condizione da rispettare per poter donare:
- non avere sintomi come tosse, raffreddore, difficoltà respiratorie;
- non avere la febbre superiore a 37,5 gradi C;
- non aver avuto contatti stretti con un caso dubbio o probabile di COVID-19.

L’Avis Comunale di Latina è aperta per le donazioni tutti i lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 7.30 alle 10.30.  La sede di Latina Scalo le prime e terze domeniche di ogni mese oltre le uscite dell’autoemoteca calendarizzate.

Di seguito le raccomandazioni per contenere il contagio da Coronavirus

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

coronavirus_grafica_avis-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento