rotate-mobile
Attualità

Coronavirus: nel Lazio 3.665 contagi e 9 morti. Al 10% il rapporto tra positivi e tamponi

I dati diffusi dalla Regione. Il numero di cittadini attualmente positivi supera quota 51mila. Crescono ancora i ricoveri ospedalieri

Sono ancora oltre 3mila i nuovi casi positivi in tutta la regione, più di duemila dei quali solo a Roma. È quanto emerge nel bollettino di oggi, 26 dicembre. Su un totale di 33.426 tamponi, si registrano 3.665 nuovi casi positivi nel Lazio, ossia 506 in meno rispetto al giorno di Natale, quando erano stati più di 4mila. Il rapporto tra positivi e tamponi è oggi al 10%. Si registrano inoltre 9 decessi e 875 pazienti guariti.

Il bollettino della Asl di Latina del 26 dicembre

Ancora un aumento dei ricoveri ospedalieri (+16 in area medica negli ospedali del Lazio), per un totale di 963. Un numero a cui si aggiungono 134 terapie intensive occupate da pazienti covid.

I casi positivi per le province del Lazio

Sono di nuovo oltre la soglia dei 2mila i casi a Roma città, per la precisione 2.012. Mentre nel resto della provincia di Roma ammontano a 988. Nelle altre quattro province della regione i casi scoperti nelle ultime 24 ore sono infine 664, la maggior parte dei quali nella provincia di Latina, che ne conta oggi ben 419 (poco meno di mille tra Natale e Santo Stefano),135 i positivi a Viterbo, 68 a Rieti, 43 a Frosinone. 

Il bollettino del Lazio del 26 dicembre

Gli attuali casi positivi nel Lazio salgono a oltre quota 50mila: sono per la precisione 51.557, di cui 50.460 in isolamento domiciliare, 963 ricoverati in area medica, 134 in terapia intensiva. Dall'inizio della pandemia ad oggi9.212 persone hanno perso la vita a causa del covid.

I dati del 26 dicembre 2020

Un confronto con il 26 dicembre di un anno fa: rispetto al 2020, in questa stessa giornata di cono 1.779 ricoveri in meno in area medica, 163 in meno in terapia intensiva, 22.795 isolati a domicilio inmeno e 15 i decessi in meno. 

L'aggiornamento sulle vaccinazioni nella regione

Nel Lazio, come annuncia l'assessorato alla Sanità regionale, è stata superata quota 10 milioni e 700 mila somministrazioni totali. Di queste, quasi 1,8 milioni sono dosi di richiamo pari al 37% della popolazione adulta. E' stato inoltre superato il 95% di adulti che ha ricevuto la doppia dose e l?90% degli over 12 sempre in doppia dose. "E' possibile entro fine anno - commeta l'assessore Alessio D'Amato - raggiungere l'obiettivo delle 2 milioni di dosi booster". Partiranno dalla mezzanotte di domani, lunedì 27 dicembre, le prenotazioni nella fascia di età 16-17 anni e 12- 15 anni solo per i fragili. "E' importante - conclude D'Amato - che chi non si è ancora prenotato per il vaccino lo faccia subito. Nel mese di gennaio ci sono oltre 1 milioni di slot disponibili".

26 dicembre-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: nel Lazio 3.665 contagi e 9 morti. Al 10% il rapporto tra positivi e tamponi

LatinaToday è in caricamento