rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
L'inizitiva

“Educare all’Europa”, si chiude il progetto per le scuole: viaggio a Bruxelles per 40 ragazzi

Il percorso formativo del Comune di Latina sviluppato con incontri dedicati alle tematiche europee termina con le visite al Parlamento Europeo, al Parlamentarium e alla città di Bruges

Si chiude con il viaggio a Bruxelles, e non solo, il progetto del Comune di Latina “Educare all’Europa, finanziato dal Consiglio regionale, e dedicato a sei scuole superiori del capoluogo. Domani, martedì 31 maggio, partiranno, insieme ai loro tutor e all’assessore all’Ufficio Europa Adriana Calì, 40 tra le ragazze e i ragazzi che hanno partecipato al progetto.

Il percorso formativo, iniziato il 30 marzo scorso e proseguito con vari incontri che si sono tenuti presso la Sala De Pasquale dedicati alle tematiche europee, termina con le visite al Parlamento Europeo, al Parlamentarium e alla città di Bruges. Il rientro a Latina è previsto per il 2 giugno.

Il tour regalerà ai ragazzi un’esperienza di conoscenza diretta della storia dell’integrazione europea, delle modalità di lavoro dell’istituzione e degli stessi Eurodeputati che affrontano le attuali sfide economiche, sociali e ambientali.

“Sono molto soddisfatta – dichiara l’Assessore Calì – perché il progetto inizialmente prevedeva la partecipazione al viaggio di soli 20 ragazzi. Successivamente, il numero è stato raddoppiato proprio grazie alla disponibilità manifestata alla nostra richiesta. Un ringraziamento particolare va quindi agli eurodeputati Adinolfi, Castaldo e Rondinelli che hanno accolto il nostro progetto e consentito di poter aumentare il numero di partecipanti alla visita a Bruxelles, contribuendo a donare ai ragazzi la gioia di un’esperienza che a causa della pandemia sembrava un po’ persa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Educare all’Europa”, si chiude il progetto per le scuole: viaggio a Bruxelles per 40 ragazzi

LatinaToday è in caricamento