rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
L'iniziativa

Guerra in Ucraina, anche Latina si mobilita: avviata una raccolta di beni

La Rete degli Studenti Medi: “Sentiamo come un nostro dovere quello di essere vicini a coloro i quali vivono un momento di crisi, in modo da costruire un futuro migliore, solidale e privo di guerre”

Anche gli studenti di Latina si mobilitano per il popolo ucraino travolto dall’incubo della guerra in cui sono piombati dalla notte del 24 gennaio scorso quando sono iniziati i primi bombardamenti da parte della Russia.

La Rete degli Studenti Medi insieme a numerose ad altre organizzazioni ha dato vita ad una raccolta di beni per i cittadini ucraini, che saranno poi spediti e fatti arrivare direttamente ai bisognosi. La raccolta verrà effettuata presso L'Approdo in via Terenzio 30 e dalla giornata di ieri, 27 febbraio, è aperta dalle 8 alle 20.

“Sentiamo come un nostro dovere quello di essere vicini a coloro i quali vivono un momento di crisi, in modo da costruire un futuro migliore, solidale e privo di guerre - viene spiegato in una nota -. In quanto studenti e studentesse riteniamo essenziale un'iniziativa del genere, al fine di fornire concreto sostegno alla popolazione civile, inerme, colpita dal conflitto, mostrando quanto noi giovani possiamo farci portavoce di una battaglia nobile come questa, al fine di costruire un futuro migliore”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Ucraina, anche Latina si mobilita: avviata una raccolta di beni

LatinaToday è in caricamento