rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
La campagna di sensibilizzazione / Aprilia

“Io non rischio”: cittadini a lezione di buone pratiche di protezione civile

La campagna nazionale fa tappa anche ad Aprilia. L’appuntamento in piazza Roma sabato 15 e domenica 16 ottobre

“Io non rischio”: fa tappa anche ad Aprilia la campagna nazionale di sensibilizzazione che nel fine settimana vede impegnati in piazza Roma i volontari della protezione civile Cb Rondine di Aprilia daranno informazioni alla cittadinanza circa i rischi naturali come alluvioni, maremoto e terremoto. 

L’iniziativa a livello nazionale è promossa e realizzata dal Dipartimento della Protezione Civile, Ingv - Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Anpas - Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, ReLUIS - Consorzio interuniversitario dei laboratori di Ingegneria sismica e Fondazione CIMA, in accordo con la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e l'Anci- Associazione Nazionale Comuni Italiani. 

“L’Italia è un paese esposto a molti rischi naturali, ma l’esposizione individuale a ciascuno di essi può essere sensibilmente ridotta attraverso la conoscenza del problema, la consapevolezza delle possibili conseguenze e l’adozione di alcuni semplici accorgimenti. Io non rischio - spiegano dal Comune di Aprilia - è una campagna di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di protezione civile, ma ancora prima di questo è anche un proposito, un’esortazione che va presa alla lettera, perché solo attraverso la conoscenza e la consapevolezza è possibile dire, appunto: ‘Io non rischio’”.

L'edizione 2022 prende il via con la diretta nazionale, l'evento digitale trasmesso in diretta streaming sabato 15 ottobre sui canali social di Io non rischio e del Dipartimento della Protezione Civile. L’appuntamento ad Aprilia è per il fine settimana di sabato 15 e domenica 16 ottobre. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Io non rischio”: cittadini a lezione di buone pratiche di protezione civile

LatinaToday è in caricamento