Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità

Autostrada Roma-Latina, l'appello della Cisl per l'avvio dei cantieri

Masciarelli e Vallocchia: "Grazie al commissario straordinario è possibile velocizzare l’iter dei lavori di un’opera che consentirebbe nuova occupazione e miglioramento della viabilità"

La Filca Cisl chiede il massimo impegno collettivo per far partire i cantieri per la costruzione della Roma-Latina che "potrebbero prendere il via grazie alla nomina di un commissario straordinario con poteri speciali a cui spetterà il compito di velocizzare l’iter di avvio dei lavori di un’opera che consentirebbe nuova occupazione, un miglioramento della viabilità e della sicurezza stradale”.

Per il segretario generale della Filca Cisl di Latina, Paolo Masciarelli “l’emendamento alla Finanziaria presentato dai parlamentari Miele ed Ottaviani, sulla stregua dell’esperienza del Ponte Morandi di Genova, potrà dare un’accelerazione alla messa in appalto dell’autostrada. Come Filca Cisl – sottolinea - abbiamo chiesto da anni la realizzazione di un’opera fondamentale per Latina ed i suoi cittadini, bloccati nell’infernale traffico della Pontina e attraverso una serie di mobilitazioni iniziate dal 2017 con il presidio per lo sviluppo di Latina, successivamente nel 2018 con gli Stati Generali dell’edilizia di Latina e con lo sciopero dell’edilizia del 15 novembre 2019, abbiamo raccolto un forte consenso per l’autostrada e mobilitato la società civile per promuoverne lo sviluppo e l’avvio”.

Per il segretario generale della Filca Cisl del Lazio, Attilio Vallocchia “la Roma-Latina e la bretella Cisterna-Valmontone rappresentano opere essenziali ed irrinunciabili. Sul tratto Roma-Latina oggi coperto dalla Pontina, passa il 60% del traffico merci tra Nord e Sud. E’ pertanto necessario avviare questi due importanti progetti di viabilità infrastrutturale. “Chiediamo un impegno serio della cantierizzazione dell’autostrada Roma-Latina e della bretella Cisterna-Valmontone da parte di tutta la politica – concludono Masciarelli e Vallocchia - ed un secondo impegno, ancor più serio, nella messa in campo di tutti quegli strumenti contrattuali che la gestione commissariale straordinaria potrebbe recepire con un’adeguata contrattazione d’anticipo, per il bene del territorio e per la promozione della cultura della legalità e della sicurezza nei cantieri edili”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostrada Roma-Latina, l'appello della Cisl per l'avvio dei cantieri
LatinaToday è in caricamento