Attualità

Giornalismo pontino in lutto, è morto Gianfranco Compagno. Lottava contro il Covid

All’età di 70 anni si è spento all’ospedale Santa Maria Goretti. Il cordoglio anche del sindaco Terra: “Con lui, la Città oggi saluta una parte importante della sua storia”

Lutto nel mondo del giornalismo pontino: ci ha lasciati il collega Gianfranco Compagno. All’età di 70 anni si è spento questa mattina all’ospedale Santa Maria Goretti dopo aver combattuto contro il coronavirus. Estremamente attivo, puntuale e attento alla realtà locale, non solo a quella di Aprilia, era sempre presente alle conferenze stampa, con il suo immancabile papillon che lo caratterizzava. A contraddistinguerlo erano poi la sua eleganza e la sua professionalità.

Il triste annuncio questa mattina, anche attraverso un commosso post su Facebook, da parte dei suoi colleghi de “Il Giornale del Lazio” con cui ha collaborato. “Questa mattina GIANFRANCO COMPAGNO ci ha lasciati. Ha perso la battaglia contro il Covid-19, dopo aver lottato con tutte le sue forze. Gianfranco non era solo un collega, un collaboratore.... Era un amico. È stato un Maestro per tutti noi giornalisti. Le sue battaglie hanno fatto scuola così come i suoi "allievi" riempiono le testate di tutti gli organi di informazione locale. Ci stringiamo al dolore della famiglia. Aprilia perde un pilastro portante di cultura, professionalità e valore”.

Cordoglio per la morte di Gianfranco Compagno, “decano dei giornalisti apriliani, memoria storica della nostra Città, maestro per decine di professionisti che oggi raccontano la vita di Aprilia sulle principali testate locali”, è stato espresso anche dal sindaco di Aprilia, Antonio Terra.Gianfranco è stato penna graffiante e talvolta anche provocatoria, ha saputo offrire sempre uno sguardo inconsueto sui fatti e sui fenomeni che hanno accompagnato la storia della nostra Città, scavando in profondità anche quando il compito non era facile né comodo - ha scritto il primo cittadino sulla sua pagina Facebook -. Di lui ricordo la comune militanza socialista, di cui andava fiero e che ha interpretato sempre con quell’autonomia di giudizio che lo ha caratterizzato. Con lui, la Città oggi saluta una parte importante della sua storia”.

Questa mattina hanno voluto ricordare Gianfranco Compagno anche il sindaco di Latina Damiano Coletta ed il presidente della Provincia Carlo Medici. "Giornalista pubblicista molto attivo, negli ultimi anni Gianfranco Compagno aveva intuito le potenzialità del digitale e nelle conferenze stampa, spesso anche qui in Comune, era sempre presente con il suo inconfondibile papillon e il suo smartphone, pronto a girare video e a raccogliere interviste. È stato un punto di riferimento per tanti giovani che si sono avvicinati al giornalismo. Rivolgo alla sua famiglia le più sentite condoglianze" ha detto il primo cittadino del capoluogo esprimendo il suo cordoglio e quello dell'intera Amminiztrazione comunale. "Da sempre riferimento per la stampa locale, se ne va un uomo che con grande garbo e tanta passione dedicava la sua vita all’informazione e al nostro territorio - ha dichiarato il presidente Medici -. Alla sua famiglia vanno le più sentite condoglianze da parte del Presidente e dell’ente Provinciale tutto".

Dalla redazione di LatinaToday profonde condoglianze alla famiglia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornalismo pontino in lutto, è morto Gianfranco Compagno. Lottava contro il Covid

LatinaToday è in caricamento