Sabato, 20 Luglio 2024
Attualità

Raccolta differenziata, quali sono i comuni pontini più virtuosi. Quello di Fondi il migliore

Premiati da Legambiente i 18 comuni “Rifiuti Free” e i migliori dei “Comuni Ricicloni” in tutto il Lazio. Differenziata in aumento in provincia: è la seconda nella regione

C’è Fondi tra i comuni più virtuosi del Lazio in tema di rifiuti e raccolta differenziata. A certificarlo la settima edizione dell’Ecoforum del Lazio di Legambiente realizzato con il contributo della Regione Lazio durante il quale c’è stata anche la presentazione del “Dossier Comuni Ricicloni e Ciclo dei Rifiuti nel Lazio”. Sono stati premiati 18 Comuni “Rifiuti Free”, eccellenze assolute con meno di 75 chili per abitante all’anno di indifferenziata prodotta, e i migliori dei “Comuni Ricicloni”: sul podio al primo posto Sant’Ambrogio sul Garigliano (in provincia di Frosinone) con l’85,2% di raccolta differenziata, al secondo Sacrofano (in rovina di Roma) con 84,1% e al terzo proprio Fondi con l’83,3%, che guidano la classifica dei 203 centri della regione con più del 65% di raccolta differenziata sulla base delle prestazioni nel 2021. I dati sono stati elaborati grazie al contributo tecnico di Arpa Lazio.

Con il settimo Ecoforum sono stati premiati i Comuni “più virtuosi in un lungo percorso di accompagnamento, durante il quale la soglia fatidica del 65% di differenziata è stata superata dalla stragrande maggioranza dei territori laziali - ha dichiarato Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio - e a questi continuano ad aggiungersi realtà tanto virtuose al punto da essere considerate Rifiuti Free: è grazie a loro che possiamo prospettare un futuro libero da mega discariche e colossi dell’incenerimento. Il dato complessivo del Lazio rimane ancora troppo basso ma, non considerando Roma, la Regione sarebbe in linea con le medie nazionali, grazie a percorsi virtuosi degli amministratori locali, delle aziende e della Regione, con bandi e risorse dedicate e un importante piano di gestione”.

Raccolta differenziata nel Lazio

Per tutto il Lazio, spiegano da Legambiente, "la raccolta differenziata cresce quest’anno di 0,9 punti e raggiunge il 53,32% (dal 52,46% dell’anno precedente), ma se si togliesse il pessimo nuovo dato di Roma, immobile al 44,9%, il resto del Lazio avrebbe in effetti il 63,8% che metterebbe la Regione in linea con le medie complessive nazionali. La produzione regionale totale di rifiuti per il 2021 è stata di 2.865.564 tonnellate, in aumento di circa 50mila tonnellate, rispetto al dato del 2020 fortemente caratterizzato dal periodo pandemico; aumento nella maggior parte dei casi giustificato dalla ripresa dei consumi per il 2021 e dalla contestuale ripresa del Pil regionale (+6,3%): l’aumento è tutto nelle frazioni differenziate che salgono di quasi 51mila tonnellate nette e segnano un +3,5%, mentre la quota indifferenziata aumenta ma di un impercettibile 0,04%. Tra le province, quella migliore è Viterbo con il 63,6% di raccolta differenziata (l’anno scorso era Frosinone, con il 60,1 %), seconda Latina con il 59,81%, terza Frosinone con 59,79%, quarta Rieti al 56,7% e in fondo Roma al 51,3% dato trascinando in basso dalle performance della Capitale.

“Arriviamo a questa edizione dei ‘Comuni Ricicloni’ di Legambiente con un importante risultato: abbiamo abbondantemente superato il 50% di raccolta differenziata media nel Lazio. Il 53% nel 2021 è un risultato rilevante, che ha visto la nostra regione crescere negli ultimi anni di oltre 20 punti percentuali grazie ai finanziamenti assegnati ai Comuni per la realizzazione di isole ecologiche e centri di compostaggio, ma anche grazie al proficuo impegno di molti amministratori pubblici” ha detto Massimiliano Valeriani, assessore al Ciclo dei Rifiuti della Regione Lazio.

I comuni più virtuosi nella provincia di Latina

Diamo ora uno sguardo a quali sono i comuni della provincia più virtuosi. Primo fra tutti come detto quello di Fondi seguito a stretto giro da Spigno Saturnia (82,83%) e Norma (81,59%). Da menzionare anche la performance di Roccagoega che rientra nei 12 comuni “Rifiuti free” di tutto il Lazio. Norma è invece al vertice della top ten dei comuni con meno di 5mila abitanti che hanno la più alta raccolta differenziata; classifica in cui figurano anche Prossedi e Sperlonga. Fondi guida invece la classifica dei comuni con abitanti tra i 5mila e i 50mila abitanti davanti a San Felice Circeo al secondo posto e con loro sono nel gruppo anche Itri e Sonnino. Aprilia è invece il solo comune pontino con più di 50mila abitanti tra i primi sette in tutta la regione per più raccolta differenziata. Questa la top five della provincia di Latina: Fondi, Spigno Saturnia, Prossedi, San Felice Circeo e Sperlonga. 

Fondi la migliore in provincia 

“Un sentito ringraziamento, come ogni anno va alla società De Vizia Transfer e a tutte le associazioni, le scuole e le realtà che si impegnano attivamente per sensibilizzare la collettività sulla differenziazione e, soprattutto, sulla riduzione dei rifiuti - hanno commentato il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’assessore all’Ambiente Fabrizio Macaro -. Gran parte del merito è, naturalmente, di ogni singolo cittadino che da anni, con costanza, pazienza e determinazione, si impegna a differenziare anche la più piccola componente di imballaggi multimateriale. Naturalmente, superata la pandemia, l’impegno dovrà aumentare per recuperare le percentuali dello scorso anno e, anzi, per superarle. Ma non solo, la sfida sarà quella di ridurre il totale indifferenziato e, in generale, i rifiuti prodotti con politiche di riuso e risparmio".

comuni riciloni 2022

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata, quali sono i comuni pontini più virtuosi. Quello di Fondi il migliore
LatinaToday è in caricamento