rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Scuole / Borgo Bainsizza

Riscaldamenti spenti nella scuola elementare: “Situazione intollerabile. Intervenire subito”

A segnalare il caso della primaria di Borgo Bainsizza l’associazione Consumatori Confedercontribuenti che ha informato della situazione anche il Comune di Latina e la Prefettura

Riscaldamenti ancora spenti nelle aule della scuola elementare di Borgo Bainsizza con i bambini che sono costretti a fare lezione al freddo. La segnalazione arriva dall'associazione Consumatori Confedercontribuenti che attraverso un esposto di ieri, 13 dicembre, ha informato della situazione anche il Comune di Latina, la Prefettura, oltre che polizia locale, carabinieri e Asl. Nella nota, indirizzata anche al dirigente scolastico dell'istituto Vito Fabiano, si chiede “un intervento immediato per il ripristino delle condizioni igienico sanitarie”. 

Da quanto segnalato dall’associazione, le aule del plesso sono senza riscaldamenti da alcuni giorni. “I bambini - viene spiegato - sono lasciati al freddo con una temperatura che non va oltre i 10 gradi in classe”. 

“Dal Comune di Latina - aggiunge ancora l’associazione - per il momento nulla sembra muoversi. E' una situazione intollerabile, in questo modo vengono dilaniati sia il diritto alla scuola dei bambini, sia il diritto alla salute di questi ultimi, nonché del personale scolastico. Le norme igienico-sanitarie impongono che la temperatura all'interno delle scuole sia variabile fra i 18 ed i 22 gradi. Attendiamo risposte dai responsabili” conclude l’associazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riscaldamenti spenti nella scuola elementare: “Situazione intollerabile. Intervenire subito”

LatinaToday è in caricamento