Giovedì, 18 Luglio 2024
L'ordinanza / San Felice Circeo

Picco di Circe, stop agli escursionisti: visite consentite solo con guide esperte

L'ordinanza del Comune di San Felice che riguarda il sentiero 750 che parte da Torre Paola: troppi incidenti e soccorsi

Con l'arrivo della bella stagione aumenta anche il numero di coloro che decidono di avventurarsi lungo i sentieri del promontorio del Circeo per raggiungere il Picco di Circe. Fra i sentieri più battuti, nonostante sia classificato dal Cai con la dicitura EE, cioè adatto solo a escursionisti esperti, c'è anche il famoso sentiero 750 Torre Paola- Picco di Circe. Ma ora il Comune impone uno stop alle escursioni libere.

L'ente Parco infatti il 27 aprile scorso ha rappresentato al Comune di San Felice alcune criticità legate alla fruizione di questo sentiero, la cui difficoltà viene spesso sottovalutata dai visitatori, come del resto dimostrano i numerosi interventi di recupero resi spesso necessari anche con l'utilizzo di mezzi aerei. Lo stesso ente ha così chiesto una specifica ordinanza, che è stata effettivamente firmata dal Comune e pubblicata sull'albo pretorio. 

Con il nuovo provvedimento si garantisce la possibilità di fruire del sentiero in questione soltanto se accompagnati da guide idonee e qualificate proprio al fine di limitare il più possibile possibili problemi e incidenti. "Si coglie l’occasione - spiega l'amministrazione - per ricordare che il sentiero 750 sarà oggetto di interventi di manutenzione straordinaria rispetto ai quali una prima procedura di gara esperita dagli uffici comunali è andata deserta, non consentendo quindi di procedere all’aggiudicazione. L’iter verrà comunque ripreso al fine di procedere con gli interventi necessari per migliorare le condizioni di questo percorso che congiunge Torre Paola e il Picco di Circe".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picco di Circe, stop agli escursionisti: visite consentite solo con guide esperte
LatinaToday è in caricamento