Sezze: visite al Museo d’Arte sacra, 13 studenti pontini pronti a fare da guide

Sono 13 i ragazzi coinvolti nell’iniziativa che rientra nel alternanza scuola-lavoro

Il Museo d’Arte sacra di di Sezze

Visite guidate dagli studenti da venerdì 5 aprile, e per circa un mese, al Museo d’Arte sacra di Sezze. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra il Progetto Policoro e il Museo d’Arte sacra setino, diretto da Don Massimiliano Di Pastina, per un progetto di alternanza scuola-lavoro dal titolo "Mani in arte: lavorare in un museo", in collaborazione con il Liceo Classico di Sezze.

Sono 13 gli studenti coinvolti nell’iniziativa che hanno sostenuto un periodo di formazione di 20 ore in aula con giovani laureate in diverse discipline (storia dell’arte, archeologia e scienze dell’educazione), conoscendo da vicino i quadri e gli oggetti sacri esposti nelle sale del museo e la storia della vicina concattedrale di Sezze.

Che sia un'esperienza importante ne è convinto anche don Massimiliano Di Pastina: “Un museo non è mai soltanto un ‘contenitore’ di opere più o meno preziose o godibili: un museo è capace di ‘educare’ e ridare vitalità nella misura in cui è testimone di un passato in grado di essere rielaborato in scelte concrete e contemporanee.I musei ecclesiastici, poi, si pongono come una particolare forma di evangelizzazione, muovendo i loro passi all'interno di una sorta di "teologia della bellezza" facilmente comprensibile a tutti. Occorre infine sottolineare la particolare "alleanza" educativa stretta tra il museo diocesano di Sezze e gli istituti di studi superiori, ove l'alternanza scuola lavoro offre possibilità concrete ai nostri giovani di affacciarsi al mondo”.

“Questo progetto ha un grande valore civico - ha detto la dirigente scolastica Anna Giorgi -. Insegna loro a valorizzare il patrimonio che hanno sotto gli occhi. Hanno tanto i giovani ma non se ne rendono conto, questa proposta è la spinta giusta per fargli scoprire le bellezze del territorio”.

Per la riuscita del progetto è fondamentale l’apporto del Progetto Policoro diocesano, che ha voluto offrire l’occasione di vivere una valida alternanza scuola-lavoro, che potesse davvero essere in linea con gli studi dei ragazzi e come esperienza per intraprendere una professione nel mondo dei beni culturali. Nella diocesi di pontina il Progetto Policoro è nato nel 2013 e su impulso del vescovo Mariano Crociata continua a investire sui giovani affinché siano protagonisti del loro futuro.

Il museo si trova in piazza Duomo 1 a Sezze, le visite si terranno:
5 aprile: ore 16-20
6 aprile: ore 9-13; 16-20
7 aprile: ore 9-13; 16-20
14 aprile: ore 9-13
27 aprile: ore 9-13
28 aprile: ore 9-13
4 maggio: ore 9-13
5 maggio: ore 9-13
11 maggio: ore 9-13
12 maggio: ore 9-13
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, quattro nuovi casi positivi a Formia. L'annuncio del sindaco

Torna su
LatinaToday è in caricamento