menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto pagina Facebook "Zecchino d'Oro Official")

(foto pagina Facebook "Zecchino d'Oro Official")

Lo Zecchino d’Oro “canta” anche pontino: terzo posto per un bambino di Sabaudia

Ha conquistato tutti anche con la sua simpatia Gabriele Tonti, 5 anni, premiato per il suo brano “Non capisci un tubo"

E’ già una piccola star e ha fatto innamorare tutti di lui anche con la sua simpatia Gabriele Tonti, il bambino di 5 anni di Sabaudia arrivato terzo alla 62esima edizione dello Zecchino d’Oro che si è conclusa ieri. 

La finale, presentata da Carlo Conti e Antonella Clerici, con la direzione musicale di Peppe Vessicchio, è stata trasmessa in prima serata su Rai1 dall'Unipol Arena di Casalecchio di Reno. Sul palco, ricorda BolognaToday, sono stati riproposti tutti i 12 brani inediti in gara, cantati da 16 piccoli interpreti provenienti da undici regioni accompagnati dal Piccolo Coro dell'Antoniano diretto da Sabrina Simoni. 

A vincere la 62esima edizione dello Zecchino d’Oro con il brano “Acca” Rita Longordo, 8 anni, di Sanremo; secondo classificato – e brano più votato – “I pesci parlano” interpretato da Matilde Gazzotti, 4 anni di Casalecchio, e Giulia Rizzo, 5 anni, di Palermo. Terzo posto per “Non capisci un tubo” (di Flavio Careddu, Carmine Spera e Giuseppe De Rosa), interpretato dal piccolo cantante pontino Gabriele Tonti

A votare le canzoni in finale, assieme alla tradizionale giuria di bambini tra 8 e 12 anni, una giuria vip con Giovanni Allevi, Luciana Littizzetto, Ficarra e Picone, Laura Chiatti, Claudia Gerini e Stefano De Martino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento