rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Terracina

Abusivismo a Monte Giove, sequestrato imponente struttura in costruzione

L’operazione degli uomini della Forestale che hanno sequestrato al cantiere nella suggestiva zona panoramica che sovrasta la città di Terracina. Denunciati il proprietario, l’impresa costruttrice e il direttore dei lavori

Abusivismo edilizio in località Monte Giove a Terracina dove gli uomini della Forestale hanno sequestrato un’imponente struttura di oltre 300 metri quadrati.

Al momento del blitz della Forestale, la costruzione era già stata edificata con con plinti di fondazione in cemento armato sorretti da 35 piloni metallici di altezza variabile tra i 4 e i 5 metri con copertura in pannelli coibentati; era stato costruito anche un grosso muro di contenimento, alto quasi tre metri e largo 50 centimetri, per realizzare un terrapieno sul quale poggiare la struttura edificata.

“Ad un primo controllo - si legge in una nota del Corpo Forestale dello Stato -, pur esibendo una serie di autorizzazioni e nulla-osta per gli aspetti di carattere urbanistico e paesaggistico, nella realtà si accertava che tali titoli facevano riferimento una struttura significativamente diversa da quella in corso di realizzazione e con carattere di stagionalità (dal 1° aprile al 15 novembre)”. In sostanza la struttura doveva essere montata ad aprile e smontata a novembre ma di fatto quanto realizzato era totalmente difforme a quanto assentito.

Da qui il sequestro del cantiere nella suggestiva zona panoramica che sovrasta la città di Terracina e la denuncia del proprietario, in qualità anche di committente, dell'impresa costruttrice e del direttore dei lavori, tutti di Terracina, per violazioni alle norme urbanistiche, paesaggistico-ambientali e antisismiche.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo a Monte Giove, sequestrato imponente struttura in costruzione

LatinaToday è in caricamento