Cercano di farsi giustizia da soli, due uomini arrestati per tentato omicidio ad Itri

I due uomini di 35 e 39 anni sottoposti a fermo di indiziato di delitto per aver accoltellato un presunto estorsore. Tutto è iniziato con un prestito di circa 2mila euro

Hanno cercato di farsi giustizia da soli e hanno accoltellato il loro presunto estorsore: questo quanto sarebbe accaduto ad Itri. I carabinieri nella serata di ieri ad Itri hanno proceduto al fermo di indiziato di delitto nei confronti di due uomini di Fondi di 35, P. M., e 39 anni, M. I, per il reato di tentato omicidio nei confronti di un 41enne anche lui di Fondi.

Tutto ha avuto inizio quando i due uomini si sono presentati, in tempi diversi, presso la stazione dei carabinieri riferendo ai militari di aver avuto in località Calabretto una colluttazione con il 41enne, il quale, a loro dire, aveva minacciato il più giovane dei due pretendendo la restituzione di un prestito di circa 2mila euro. 

A quel punto i carabinieri hanno avviato le indagini riuscendo a rintracciare la vittima mentre vagava nelle campagne che erano state indicate; l’uomo, che presentava varie ferite da arma da taglio alla schiena ed alle spalle, è stato soccorso e trasportato all’ospedale Dono Svizzero di Formia, dove è stato riscontrato affetto da “ferita da taglio della regione deltoidea sx e ferita della regione dorsale tra apofisi articolari” e giudicato guaribile in 30 giorni.

A questo punto i militari sono riusciti a ricostruire quanto accaduto: i due fermati, sostenendo di voler chiarire la vicenda del prestito avevano dato appuntamento all’uomo in una campagna di proprietà della suocera di uno degli arrestati; non appena si è presentato sul posto i due, dopo avergli spruzzato dello spray irritante sul volto, lo avrebbero colpito più volte con un’arma da taglio, verosimilmente un coltello. Il 41enne, nonostante le ferite, è riuscito a divincolarsi ed a fuggire a piedi, mentre i due aggressori si davano alla fuga a bordo dell’auto con cui si erano recati sul luogo.

tentato_omicidio_presunto_estorsore_itri_1

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri in virtù dei gravi indizi di colpevolezza raccolti, hanno proceduto al fermo dei due aggressori che, su disposizione del sostituto procuratore di Cassino, che ha coordinato gli accertamenti, sono stati associati presso la casa circondariale di Cassino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Coronavirus, 195 casi nel Lazio e tre morti. In provincia dati in flessione dopo il picco

  • Coronavirus: ancora 230 casi positivi nel Lazio e 22 nuovi contagi in provincia

  • Coronavirus: 10mila tamponi e altri 230 casi nel Lazio. In provincia 15 contagiati in più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento