Picchia il padre e si scaglia contro i carabinieri: 22enne in manette

A Sezze i carabinieri hanno arrestato il giovane per lesioni, danneggiamento, resistenza e violenza a pubblico ufficiale

Un violento litigio familiare, avvenuto a Sezze, è finito con un arresto per lesioni personali, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. I militari del Norm della compagnia di Latina, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno raggiunto l'abitazione di un ragazzo dove era stata segnalata una lite. Un 22enne aveva aggredito il padre. Il giovane, alla richiesta di mostrare i documenti di riconoscimento, si è scagliato anche contro i militari che, nel tentativo di riportarlo alla calma, sono rimasti feriti e hanno riportato lesioni giudicati guaribili in sette giorni.

Il 22enne è finito in manette ed è stato trattenuto temporaneamente nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata di domani.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

  • Un uomo colto da infarto in strada: salvato da un medico e dal 118

Torna su
LatinaToday è in caricamento