menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuta di lasciare il centro di accoglienza e aggredisce i poliziotti: arrestato

In manette a Latina un migrante per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

La sua richiesta di asilo era stata respinta e ha perso il diritto di restare sul territorio italiano. Un migrante nigeriano di 40 anni ha rifiutato però di abbandonare il centro ed è finito agli arresti.

L’uomo era ospite di un centro di accoglienza straordinaria nel capoluogo pontino. Nei giorni scorsi, dopo aver compreso di aver perso ogni diritto all’accoglienza e a restare in Italia, ha rifiutato categoricamente di allontanarsi ed è stato quindi necessario per gli operatori richiedere l’intervento della polizia.

Alla vista degli agenti lo straniero ha dato in escandescenze e li ha aggrediti cercando poi di fuggire, ma è stato bloccato e arrestato per violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento