menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Emanuela Mancini

Foto Emanuela Mancini

Raffica di incendi ai cassonetti dell'Ama, rintracciato il responsabile: è un uomo di Anzio

I roghi divampati in pochi minuti in alcune zone della Capitale. Le indagini dei carabinieri hanno stretto il cerchio intorno a un 57enne

Incendi in serie divampati nell'arco di pochi minuti, domenica scorsa. A fuoco, a Roma, diversi cassonetti dell'Ama, andati completamente distrutti in largo Appio Claudio, viale Anicio Gallo e via Caio Canuleio dove anche un'auto parcheggiata è stata divorata dalle fiamme. I roghi hanno coinvolto anche via Sinopoli, nella zona di Capannelle.

Una scena simile a quella già vista, nell'ultima settimana, lungo la Tuscolana, sempre a Roma, dove sono stati incendiati 29 cassonetti dell'Ama e alcuni contenitori a Ostia. 

Nel caso di domenica 21 giugno però, come riporta RomaToday, le indagini sono state veloci. I carabinieri della stazione di Cinecittà, allertati dai residenti del VII municipio, hanno individuato il presunto responsabile dei roghi. Si tratta di un 57enne romano residente ad AnzioDenunciato, è accusato di danneggiamento a seguito di incendio. Già nel 2014, secondo quanto emerso, il 57enne era stato denunciato e arrestato per reati simili: incendi che, anche in quel caso, distrussero contenitori Ama. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento