rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Emergenza Covid-19

Positivi al coronavirus e sorpresi in giro in auto durante i controlli: denunciati

Una coppia fermata ad Anzio mentre era a bordo della vettura dai carabinieri: deferita per aver violato la quarantena. Ad Ardea chiusa per 5 giorni una tabaccheria: il titolare serviva ai clienti senza Green Pass

Positivi al coronavirus sono stati sorpresi in giro in auto invece di stare in quarantena: questo quanto accaduto ad Anzio dove un uomo e una donna, 38 anni luce 37 lei, sono stati denunciati.

Sono stati i carabinieri ad intercettare la coppia nell’ambito di una serie di mirati controlli finalizzati alla verifica del rispetto della normativa anti Covid-19 che hanno interessato le città di Anzio, Nettuno ed Ardea.

I due sono stati fermati a bordo della loro auto, per un controllo in viale Nerone ad Anzio; durante gli accertamenti è emerso che avevano violato la quarantena domiciliare a cui erano sottoposti perché positivi al Covid-19. Per entrambi è così scattata la denuncia a piede libero.

Sempre nel corso dei controlli ieri, venerdì 10 dicembre, poi i carabinieri hanno anche disposto la chiusura per 5 giorni di una tabaccheria di Ardea dove hanno trovato il gestore che serviva i clienti dietro al bancone sprovvisto di Green Pass e privo di regolare contratto di lavoro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positivi al coronavirus e sorpresi in giro in auto durante i controlli: denunciati

LatinaToday è in caricamento