rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Fondi

Revocati i domiciliari: falsario e ricettatore finisce in carcere a scontare la pena

L'arresto a Fondi da parte degli uomini del commissariato locale di polizia

Un abilissimo falsario, ricettatore di assegni e titoli di credito è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Fondi, guidato dal dirigente Franco Pellegrino. L'operazione è scattata nell'ambito di servizi straordinari di controllo del territorio che hanno portato i poliziotti a monitorare anche individui sospetti e persone sottoposte a misure cautelari.

Gli investigatori hanno accertato la pericolosità sociale del soggetto e hanno raccolto elementi certi e inconfutabili per comprovare l'inadeguatezza della misura degli arresti domiciliari a cui l'uomo era già sottoposto. 

L'autorità giudiziaria ha accolto l'ipotesi investigativa revocando la misura dei domiciliari e disponendo un ordine di carcerazione a carico di Roberto D. T., 36 anni, che dovrà scontare una pena residua a un anno e 10 mesi di reclusione. L'arrestato è stato quindi condotto in carcere a Latina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revocati i domiciliari: falsario e ricettatore finisce in carcere a scontare la pena

LatinaToday è in caricamento