Cronaca

Furti di auto di lusso. Arresti anche in provincia di Latina

Sgominata una banda che operava nelle province di Roma, Latina, Napoli e Salerno. Rubavano auto di grossa cilindrata nei quartieri di lusso della Capitale, le ripulivano e le immettevano nel mercato nero. Alle prime luci dell'alba, sono scattate le manette per 14 persone

Una maxi operazione che ha coinvolto anche la provincia di Latina, quella realizzata dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Trionfale e della Stazione di Roma Tomba di Nerone, e ha condotto all'arresto di 14 persone che operavano nelle province di Roma, Latina, Napoli e Salerno. 

Secondo gli inquirenti, gli arrestati facevano parte di un'associazione a delinquere che operava nella commissione di furti di autovetture di lusso, e riciclaggio delle stesse. 
Le auto rubate grazie ad un sofisticato kit di accensione eletttronica, venivano poi "ripulite" prima di essere reintrodotte nel mercato nero. 

L'organizzazione contava sulla complicità di alcune donne che controllavano di giorno i quartieri facoltosi della Capitale, individuando le auto da rubare di notte. 

Durante le indagini, i Carabinieri hanno arrestato cinque persone in flagranza di reato, e sono tuttora in corso numerose perquisizioni presso autofficine e autodemolizioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti di auto di lusso. Arresti anche in provincia di Latina

LatinaToday è in caricamento