Atto intimidatorio ad Alemanno, la solidarietà di Di Giorgi

Due proiettili indirizzati al primo cittadino di Roma. Il sindaco di Latina: "Le istituzioni devono rafforzare il loro senso di responsabilità e dedizione allo Stato per respingere ogni attacco"

La notizia è di questa mattina e ha generato scalpore non solo nella capitale. Una busta con 2 proiettili calibro 40 indirizzata alla segreteria del sindaco di Roma Gianni Alemanno in Campidoglio è stato intercettata dalla polizia in un centro di smistamento delle Poste nella capitale. Si tratta di un chiaro atto intimidatorio,  rivendicato dal “Nucleo Mario Galese” con un messaggio contenuto all’interno della stessa busta. Un plico dall'analogo con lo stesso contenuto era stato indirizzato anche al ministro della Giustizia Severino.

Dopo le dichiarazioni del presidente della Regione Renata Polverini, solidarietà ad Alemanno e a Paola Severino viene espressa anche dal primo cittadino di Latina Giovanni di Giorgi. 

“Esprimo la piena solidarietà al collega sindaco Gianni Alemanno per il vile atto intimidatorio di cui è stato vittima. L’invio dei due proiettili al primo cittadino, atto rivendicato da una sigla terroristica, testimonia del particolare clima che attraversa in questo momento il nostro Paese”.

“La politica e le istituzioni, in particolare, sono soggetti ad atti intimidatori da parte di chi, evidentemente, vuole approfittare della difficile situazione economica e sociale del Paese per mettere in atto propositi terroristici e violenti, volti a minacciare l’ordine democratico – ha rincarato Di Giorgi -.  In questo momento più che mai occorre che i rappresentanti istituzionali e politici, locali e nazionali, rafforzino il loro senso di responsabilità e dedizione allo Stato ed ai cittadini, per respingere ogni attacco alle istituzioni democratiche. Al Sindaco Alemanno e al Ministro della Giustizia Paola Severino rinnovo la mia solidarietà anche a nome dell’intera amministrazione comunale di Latina”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento