Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Appia e Pontina presidiate: agricoltori e camionisti in protesta

Giornata di sit-in lungo le strade pontine: i trattori dei Cra radunati sulla Pontina, mentre i camionisti della Trasportounito bloccano i tir sull'Appia. Le agitazioni continueranno

Mezzi agricoli assembrati sulle rotonde della Pontina. Blocchi "selettivi" da parte degli autotrasportatori, con l’obiettivo di fermare i colleghi per farli unire alla manifestazione, in diversi punti dell’Appia. Trattori e camion raggruppati a Borgo San Donato come a Cisterna. E poi ancora ad Aprilia, Priverno, Tor Tre Ponti. È partita così, ieri, con tanti sit-in sparsi nella provincia pontina, la protesta di diverse categorie sociali in fermento contro gli ultimi provvedimenti del Governo Monti. 

Le tensioni e le contestazioni divampate in Sicilia con il movimento dei "Forconi" sembrano aver già contagiato Latina e provincia, così come altre parti d’Italia. Solidarizzano ma sembrano non aver una guida unica i movimenti civici e le sigle autonome di categoria che ieri hanno iniziato la loro protesta. E ora si teme, vista la minaccia di uno sciopero prolungato, per l’approvvigionamento di carburante e viveri deperibili.

I più agguerriti sono indubbiamente gli autotrasportatori, che fin dalla prima mattinata hanno dato vita ad assembramenti di camion in diversi punti della provincia. Guidati dal sindacato autonomo Trasporto Unito-Fiap, i camionisti sono scesi in strada e hanno bloccato i colleghi che percorrevano le principali arterie stradali pontine. Ben due sit-in sono stati organizzati sull’Appia: occupate la stazione di servizio Fiamma 2000 al chilometro 70+600 (nei pressi di Borgo Faiti) e una piazzola all’altezza di Tor Tre Ponti, dove nel corso della giornata si sono registrati rallentamenti al traffico. Altri presìdi sono stati poi creati a Cisterna (nei pressi dello stabilimento Plasmon) e ad Aprilia. Una carovana di mezzi pesanti ha dato vita a una protesta anche nel sud pontino.

Agricoltori e camionisti in protesta, presidiate Pontina e Appia

Grande spiegamento di mezzi anche da parte degli agricoltori dei Comitati riuniti agricoli, che hanno presidiato la rotonda di Borgo San Donato sulla statale Pontina. Tanti trattori, a fronte di un’adesione ancora limitata. "Faremo massa - assicura Danilo Calvani, presidente dei Cra - dalla Sicilia i Forconi convergeranno qui. Ognuno presidierà il proprio posto e tutto il territorio sarà puntellato". 

"Non stiamo facendo manifestazioni folkloristiche - gli fa eco il generale in pensione Antonio Pappalardo, che guida il movimento Dignità sociale - ma stiamo combattendo un regime. E le nostre non sono rivendicazioni di categoria ma sono iniziative che mirano a salvare l’Italia da una crisi morale e sociale causata da politici e sindacati". Ora puntano a crescere e ad arrivare con le loro proteste fino a Roma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appia e Pontina presidiate: agricoltori e camionisti in protesta

LatinaToday è in caricamento