rotate-mobile
Cronaca

Balneari e “Direttiva Bolkestein”, Di Giorgi alla riunione nazionale

Il sindaco di Latina, scelto come rappresentante dell'Anci Lazio, ha partecipato alla prima riunione della Consulta delle Città del Mare. Al centro il dibattito sulla "direttiva Bolkestein"

Il sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi ha partecipato questa mattina alla prima riunione della Consulta delle Città del Mare in seno all’Anci nazionale come rappresentante dell’Anci Lazio. All’ordine del giorno della seduta il tema delle “concessioni demaniali marittime con finalità turistico-ricreative in relazione all’applicazione della direttiva servizi”.

Presenti, tra gli altri, anche i rappresentanti delle organizzazioni sindacali degli operatori si settore: Assobalneari Italia, Cna, Fiba e Sib, oltre al presidente regionale dell’Anci, Graziano Delrio.

In particolare, al centro della riunione della Consulta il delicato tema della cosiddetta “Direttiva Bolkestein”, cioè la nota disposizione emanata dalla Commissione Europea che prevede la scadenza al 2015 di tutte le concessioni balneari e la messa a gara, circostanza che non tutelerebbe gli investimenti effettuati negli anni dagli operatori del settore.

“Come Anci chiediamo al Governo italiano di attuare tutte le iniziative necessarie per chiedere in ambito europeo una deroga alla “Direttiva Bolkestein” con lo scopo di tutelare gli investimenti effettuati dalle attuali imprese, garantendo certezze per il futuro a 30 mila famiglie italiane che operano nel settore” afferma il sindaco Giovanni Di Giorgi.

“Anche a Latina e nell’intera provincia pontina sono numerosi gli operatori che sono preoccupati per i loro investimenti e chiedono a gran voce tutela rispetto alla “Direttiva Bolkestein”. Per il territorio di Latina e, più in generale di tutta Italia, è fondamentale tutelare le aziende del settore in quanto parte fondamentale delle economie locali e della loro capacità di creare sviluppo e occupazione”.

“Desidero inoltre ringraziare il presidente nazionale Anci, Fabio Fiorillo, per la nomina nell’Anci Lazio quale componente della Consulta delle Città del Mare, e lo stesso presidente regionale Graziano Delrio”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Balneari e “Direttiva Bolkestein”, Di Giorgi alla riunione nazionale

LatinaToday è in caricamento