Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

Paura in spiaggia: bambino si allontana e si perde, ritrovato dopo quasi due ore di ricerche

Momenti di apprensione per una famiglia di Reggio Emilia in vacanza sul litorale di Minturno; l’intervento dei carabinieri che insieme alla guardia costiera sono riusciti a ritrovare il bambino a diversi chilometri di distanza

Momenti di paura sono stati vissuti oggi, lunedì 14 agosto, sulla spiaggia del litorale di Minturno dove si è perso un bambino di 8 anni ritrovato dopo quasi due ore di ricerche in collaborazione tra i carabinieri e la guardia costiera. 

Il piccolo con la sua famiglia da Guastalla in provincnia di Reggio Emilia era in vacanza nella località marina del sud pontino. L'allarme è scattato intorno alle 13.30 quando è arriva la segnalazione per la scomparsa di un bambino che si era allontanato da uno stabilimento balneare a Scauri. Sulla spiaggia sono itervenuti subito i carabinieri della locale Stazione mentre per i familiari del piccolo sono iniziati momenti di terrore e disperazione. 

Immediatamente sono partite le ricerche coordinare dai militari dell’Arma con la mobilitazione anche della Capitaneria di porto e la collaborazione dei numerosi bagnati che in quel momento si trovavano in spiaggia. 

Sono stati interminabili momenti di tensione. Il bambino è stato infatti ritrovato dopo quasi due ore a circa due chilometri di distanza presso la spiaggia libera “Ancoretta” di Marina di Minturno. Appena ritrovato i carabinieri hanno rassicurato il bambino agitato prima di riaffidarlo ai genitori che hanno potuto così riabbracciare loro figlio. 

Inevitabili i ringraziamenti ai militari e alla Capitaneria di porto intervenuti. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura in spiaggia: bambino si allontana e si perde, ritrovato dopo quasi due ore di ricerche
LatinaToday è in caricamento