rotate-mobile
Domenica, 26 Marzo 2023
Cronaca Centro / Piazza del Popolo

Bambino gettato nel Tevere, “Valore Donna” organizza una raccolta fondi

Un gazebo sarà allestito in piazza del Popolo a Latina; il ricavato dell'iniziativa devoluto alla famiglia del piccolo di 18 mesi che a nel febbraio scorso fu gettato nel Tevere a Roma

L’episodio aveva sconvolto la comunità capitolina e non solo. Lo scorso 4 febbraio a Roma, dopo aver litigato con la moglie, un giovane di 26 anni aveva portato via con sé il figlioletto di 18 mesi. Poi il folle gesto: ha buttato il piccolo nel Tevere, all’altezza di Ponte Mazzini.

A distanza di 3 mesi da quell’episodio drammatico, l’associazione “Valore Donna” ha organizzato per domenica 13 maggio – giorno della festa della mamma- una raccolta fondi di beneficenza.

In piazza del Popolo a Latina sarà allestito un gazebo; tutto il ricavato dell’iniziativa verrà devoluto alla famiglia del piccolo Claudio. La raccolta fondi durerà tutto il giorno, dalle 10 alle 20 e sarà presente anche la vice-presidente dell'associazione, Azzurra Tognato.

"Il dramma subito da una madre per la perdita di un figlio non potrà mai essere superato e per questo, desideriamo stringerci con affetto al dolore della famiglia del piccolo Claudio” ha dichiarato Valentina Pappacena, presidente dell'associazione.

Una parola anche per le istituzioni; "Colgo l'occasione per lanciare un appello alle istituzioni - continua Pappacena - con particolare riferimento al Comune di Roma, che si è interessato al caso del bambino cinese ucciso durante una rapina, ed al Capo dello Stato Giorgio Napolitano, che intervenne in favore di questo bambino. Mi è però difficile comprendere come mai le Istituzioni, in primo luogo il Comune di Roma, siano cosi assenti e lontane dalla famiglia del piccolo Claudio. Sarebbe ora di passare dai proclami alle azioni concrete".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambino gettato nel Tevere, “Valore Donna” organizza una raccolta fondi

LatinaToday è in caricamento