Botti illegali di Capodanno, sequestrato un carico da 250 chili destinato a Terracina

L’operazione della guardia di finanza che ha intercettato il carico presso un noto corriere espresso che, ignaro del contenuto della merce pericolosa che trasportava, doveva fare una normale consegna. Denunciato l’acquirente

Sequestrato un carico di 250 chili di fuochi d’artificio e botti destinati al mercato illegale per Capodanno e diretto a Terracina.

La brillante operazione della guardia di finanza che con l’avvicinarsi della festa di San Silvestro ha intensificato i servizi mirati alla prevenzione e vigilanza sul commercio e detenzione illecita di fuochi pirotecnici. I finanzieri della compagnia di Latina, si legge in una nota, hanno così “concentrato la loro attenzione su particolari canali di smistamento e distribuzione di beni, quali le aziende che operano come trasportatori e corrieri”.

Indagini che hanno permesso di bloccare un carico di 250 chilogrammi di fuochi d’artificio di tipo professionale, destinato al mercato illegale, in violazione alle disposizioni che ne disciplinano la sicurezza. Il carico è stato intercettato presso un noto corriere espresso del capoluogo che, ignaro del contenuto della merce pericolosa che trasportava, si apprestava ad eseguire una normale consegna nel territorio di Terracina.

La merce rinvenuta, infatti, è risultata confezionata in modo tale da occultarne l’effettivo contenuto. Denunciato l’acquirente, un giovane di circa 30 anni originario del posto.

botti_capodanno_seqeustro_terracina_1-2 botti_capodanno_seqeustro_terracina_2-2 botti_capodanno_seqeustro_terracina_3-2

“Il materiale esplodente - concludono dalla guardia di finanza - rientra nelle categorie ad alto rischio di pericolosità per le quali occorrono specifiche abilitazioni e qualifiche sia per le modalità di trasporto che per quelle di impiego, oltre ad essere vincolate ad apposite licenze amministrative e di pubblica sicurezza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
LatinaToday è in caricamento