rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Ponza

Comandante di un peschereccio trovato morto in spiaggia a Ponza

Sarebbero naturali le cause del decesso del 36enne rinvenuto questa mattina privo di vita nella zona di Santa Maria. A lanciare l'allarme alcuni residenti. Disposta l'autopsia, indagano i carabinieri

Sarebbe deceduto per cause naturali il 36enne trovato privo di vita questa mattina su una spiaggia dell’isola di Ponza.  A lanciare l’allarme alcuni residenti che hanno notato il corpo di Antonio Mazzella, comandante di un peschereccio, vicino a una pensione.

Per scongiurare qualsiasi altra ipotesi, però, gli inquirenti hanno deciso di disporre l’esame autoptico che verrà svolto probabilmente domani. Il corpo del 36enne, è quindi a disposizione dell’autorità giudiziaria, competenza Procura di Cassino, mentre spetta ai carabinieri della stazione di Ponza ricostruire le ultime ora di vita dell’uomo.

Alcuni testimoni lo avevano avvistato per le vie del centro nella tarda serata di ieri. Ultimamente le condizioni di salute di Antonio Mazzella non erano delle migliori. Ultimo di tre figli, nato negli Stati Uniti da genitori emigrati e poi tornati sull'isola di Ponza, la sua famiglia è molto conosciuta e apprezzata sull'isola pontina.

Il suo corpo ieri mattina è stato trovato senza vita sulla spiaggia; il 36enne secondo le prime ipotesi potrebbe essere caduto in mare per un malore e trasportato dalle acque sul bagnoasciuga, o essere caduto proprio sulla battigia poi sommerso dall'acqua.

Elementi che saranno ora chiariti dalle indagini dei carabinieri e dall'esame autoptico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comandante di un peschereccio trovato morto in spiaggia a Ponza

LatinaToday è in caricamento