Capodanno a Latina, festa in piazza. Le misure di sicurezza: no a bottiglie, lattine e petardi

In centro l’evento organizzato per la notte di San Silvestro a Latina: vietato l’ingresso di bottiglie in vetro e lattine; previsti controlli, anche con metal detector ad ogni ingresso in piazza. Le raccomandazioni per l’esplosione dei botti

Alta l’attenzione per Capodanno anche a Latina. La festa per la notte di San Silvestro è in programma in piazza del Popolo dove tra musica, risate e comicità si saluterà il 2017 per dare il benvenuto al nuovo anno. 

Protagonisti della serata organizzata dalla Pro Loco di Latina Centro Lido e promossa dal Comune, Giobbe Covatta che porterà in scena il suo spettacolo “Il Meglio Di”, condividendo il palco allestito nel cuore della città con la cover band di Vasco Rossi, i “Doppio Senso”. 

Capodanno in piazza del Popolo

Le misure di sicurezza

Attenzione in vista dei festeggiamenti soprattutto per la sicurezza. Predisposte le necessarie misure che, come spiegano dal Comune, fanno riferimento a quanto disposto dal Ministero degli Interni all’indomani dei fatti di Torino del giugno scorso. 

Le nuove prescrizioni non consentono la vendita né l’accesso di bottiglie in vetro e lattine all’area di pertinenza dell’evento. Inoltre per la notte del 31 dicembre, nel corso dell’evento, ogni ingresso alla piazza sarà sottoposto a controllo dalle Forze dell’Ordine e dalla Polizia locale anche mediante l’ausilio di metal detector.

Gli auguri del sindaco Coletta per il nuovo anno 

Botti e petardi

Altro tema caldo quello dell’accensione di botti e petardi per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. “In tema di tutela - ricordano dal Comune di Latina - si rammenta inoltre che il Regolamento comunale di Polizia Urbana (art.16, comma 5, titolo IV) restringe la possibilità di usare alcune categorie di fuochi d’artificio, tra cui petardi e botti. Lo stesso Regolamento prevede una sanzione di 300 euro per chiunque violi le disposizioni prescritte”.

Per quest’anno il sindaco Coletta non ha emesso nessuna ordinanza specifica per i botti di fine anno, ma ha voluto fare appello “al buon senso e alla sensibilità di tutti i cittadini affinché evitino di fare esplodere botti e petardi nelle aree pubbliche sia ai fini della sicurezza urbana che nel rispetto di bambini, anziani, persone malate e animali”.

botti_animali_campagna_comune-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Coronavirus, contagi a Priverno. Il sindaco spegne le polemiche: “Nessuna zona rossa”

Torna su
LatinaToday è in caricamento