Cronaca

Carne bovina infetta, blitz del Nas in tutta Italia: controlli anche a Latina

Operazione "Lio" dei carabinieri per la Tutela della Salute di Perugia in 21 province nell'ambito dell'illecita commercializzazione di bovini infetti, con marchi contraffatti e dichiarati falsamente di razza pregiata

Tocca anche la provincia di Latina la maxi operazione in ambito alimentare condotta dai carabinieri per la Tutela della Salute di Perugia e denominata “Lio”.

Sono 78 i decreti di perquisizione e sequestro eseguiti dal Nas del capoluogo umbro sull’illecita commercializzazione di bovini infetti, con marchi auricolari contraffatti e dichiarati falsamente di razza pregiata, al fine di trarne indebiti profitti.

L'operazione è in corso oltre che nella provincia di Perugia anche in quelle di Latina, Arezzo, Avellino, Bari, Foggia, L Aquila, Lodi, Matera, Padova, Pesaro Urbino, Pistoia, Potenza, Ravenna, Rieti, Roma, Siena, Terni, Torino, Verona e Viterbo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carne bovina infetta, blitz del Nas in tutta Italia: controlli anche a Latina

LatinaToday è in caricamento